Matelica, assemblea CNA su credito

Lunedi’ 22 novembre 2010 si è svolto a Matelica presso il Palazzo Ottoni un incontro sul tema “ Credito e Garanzia – Il rapporto fra piccole e medie imprese e il sistema bancario locale”. All’iniziativa sono intervenuti Patrizia Tiranti , presidente di zona della CNA, Luciano Ramadori vicedirettore della CNA di Macerata , Massimiliano Moriconi direttore provinciale Fidimpresa Marche ed il presidente provinciale dell’associazione artigiana Maurizio Tritarelli .
L’iniziativa è giunta in un momento particolare per il sistema dell’artigianato che sta subendo gli effetti della crisi economica e la “chiusura dei rubinetti” da parte del sistema bancario. Se a questo aggiungiamo i pesanti tagli previsti dal Governo nella prossima finanziaria stimati al 67% delle risorse destinate agli Enti Locali il quadro non è certamente dei più rosei. Massimiliano Moriconi, oltre a presentare Fidimpresa Marche il più grande Consorzio fidi della Regione Marche con oltre 20.000 soci e primo Consorzio sottoposto al controllo della Banca d’Italia ha relazionato sui nuovi bandi a fondo perduto e sul prestito d’onore per l’avvio di nuove attività. Tale misura ha infatti il fine di facilitare l'avvio di massimo 400 nuove iniziative attraverso la concessione di un finanziamento agevolato, da restituire in 6 anni e da utilizzare per far fronte alle spese di costituzione e avvio della nuova iniziativa economica. Inoltre, per favorire in maniera più incisiva la fase di start up, esso prevede anche l'erogazione di servizi di accompagnamento personalizzato nei primi 12 mesi di attività.
La Presidente Tiranti ha ribadito il giudizio della CNA sulla manovra economica del Governo che è depressiva perché non favorisce la ripresa economica , colpisce le politiche di investimento e non favorisce i consumi . Su questo argomento è intervenuto il vicedirettore Ramadori “ il Governo ha sottovalutato gli effetti sull’economia di una domanda debole e di consumi stagnanti. Non si comprende la sua riluttanza ad impegnarsi su un piano di riforme per lo sviluppo. Anche per quelle che non comportano costi per il bilancio dello Stato, sii può morire di troppo debito ma si può morire anche di mancata crescita! Una boccata di ossigeno per le piccole imprese del settore ,è data dalla detrazione fiscale del 55%i sugli investimento per il risparmio energetico la cui conferma per il 2011 era messa in discussione che è stata riconfermata grazie all’impegno della CNA“
Il Presidente Provinciale CNA , Maurizio Tritarelli ha sostenuto, tra l’altro, che gli istituti di credito, dopo aver letto, con cura, il bilancio di una piccola impresa devono alzare lo sguardo, lasciare la seduzione dei numeri e guardare l'imprenditore negli occhi, la sua storia, i suoi progetti".

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA