DANNI ALLUVIONE: ASSEMBLEA Mercoledì 30 Marzo ore 21.00

Presso

HOTEL SAN CRISPINO.

 TRODICA DI MORROVALLE.

PRESA DI POSIZIONE DEL PRESIDENTE CNA, Maurizio Tritarelli.

Vedere applicati due pesi e due misure per affrontare situazioni che sono simili se non uguali è una cosa che dispiace molto, è una discriminazione che non possiamo accettare. Prevedere aumenti di tasse e addizionali regionali sulla benzina – così come impone il decreto Milleproroghe approvato recentemente dal governo – al fine di coprire i costi per i danni provocati dall’alluvione sarebbe un altro colpo assestato contro il nostro tessuto economico. L’impegno che sta mettendo il presidente Spacca nel cercare di far valere presso il governo le ragioni della nostra Regione e delle nostre imprese va sostenuto in ogni modo e sarebbe auspicabile che ci sia in Parlamento un impegno simile da parte di tutti i Deputati e Senatori eletti nella nostra regione. Le Marche, così come è avvenuto per il Veneto, devono poter attingere dal fondo della Protezione Civile; soluzioni diverse da questa rappresenterebbero una disparità di trattamento difficilmente giustificabile.  Ma l’azione politica da sola non basta a sostenere le nostre imprese. Una delle cose che la CNA ha rilevato in questi giorni, durante alcuni sopralluoghi in imprese colpite dall’alluvione, è il presentarsi di difficoltà nei rapporti con le banche e gli istituti di credito. Se l’immediata apertura di plafond di finanziamenti a sostegno delle imprese è un’azione apprezzabile che va sicuramente sostenuta, , a nostro parere per la soluzione delle incombenze e dei problemi più immediati si potrebbe ragionare intorno all’ipotesi, per le imprese più colpite, di sospendere il pagamento dei debiti verso le banche, una sorta di moratoria.

La CNA, inoltre, insieme alla Confartigianato, sta costruendo un tavolo di confronto tra regione, amministratori locali, il presidente dell’EBAM e gli artigiani del territorio. L’occasione per fare il punto sulla situazione – sono stati invitati sia il presidente Spacca che l’assessore Sara Giannini – sarà data da un incontro organizzato per il 30 marzo alle 21,00 all’Hotel San Crispino di Morrovalle. E’ chiaro però che fino a quella data le imprese non possono restare senza risposte, specie per quanto riguarda i problemi più urgenti. Per questo l’impegno di tutti i soggetti deve essere quello di arrivare al 30 marzo con dei primi risultati rispetto alle necessità delle aziende, ed in quell’occasione fare il punto su quanto è stato fatto e rilanciare l’azione congiunta di istituzioni, imprese e istituti di credito a sostegno del nostro territorio.

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA