CNA AGLI EURODEPUTATI: IMPRESE BALNEARI VANNO ESCLUSE DALLA BOLKESTEIN

CNA AGLI EURODEPUTATI: IMPRESE BALNEARI VANNO ESCLUSE DALLA BOLKESTEIN

Un appello degli eurodeputati italiani al Parlamento e al Governo del nostro Paese affinché si impegnino a discutere e a varare in tempi brevi la riforma delle concessioni demaniali marittime, una riforma che dovrà essere orientata al riordino del settore e al superamento degli effetti pregiudizievoli della Direttiva Bolkestein.

E’ il risultato del Meeting organizzato il 20 giugno scorso a Bruxelles da CNA Balneatori, alla presenza degli eurodeputati Alberto Cirio e Lara Comi di Forza Italia, Andrea Cozzolino del Pd e Marco Zullo del M5S, sul tema “La questione italiana delle concessioni demaniali marittime”.

Gli europarlamentari si sono dichiarati pronti a sostenere a Bruxelles la riforma che l’Italia metterà in campo e che dovrà essere mirata  a  stabilizzare le attuali concessioni e a dare alle imprese la certezza della continuità aziendale.

Al Meeting hanno partecipato, oltre ai rappresentanti delle forze politiche italiane all’Europarlamento, dirigenti della Commissione e del Comitato economico e sociale europei, diplomatici, il vicepresidente della CNA, Giuseppe Oliviero, la portavoce di CNA Balneatori, Sabina Cardinali, e il coordinatore nazionale CNA Balneatori, Cristiano Tomei.

Nel dibattito è stata messa in luce la specificità del comparto balneare che, con le sue peculiari connotazioni familiari, costituisce un fattore essenziale dell’economia turistica italiana.

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA