Archivi per la Categoria: Seminario

ACCADEMIA COSTRUZIONI CNA E MAPEI: IL 22 MARZO TERZO SEMINARIO GRATUITO A MONTEGRANARO

ACCADEMIA COSTRUZIONI CNA E MAPEI: IL 22 MARZO TERZO SEMINARIO GRATUITO A MONTEGRANARO

Prosegue il percorso di aggiornamento tecnico e formazione (accreditata per Architetti, Ingegneri e Geometri della provincia di Fermo) attivato da Mapei, in collaborazione con le CNA Territoriali di Fermo e Macerata, attraverso il progetto “Accademia Costruzioni”.

L’iniziativa, che ha già visto un’anteprima a Riabita – Il Salone dell’Abitare nel novembre scorso e un secondo appuntamento l’8 febbraio, entrambi molto partecipati sia da professionisti che da imprese locali, prevede il terzo seminario gratuito giovedì 22 marzo 2018 (registrazione dei partecipanti dalle ore 14), all’Hotel Horizon di Montegranaro (FM), dedicato al tema delle impermeabilizzazioni.

Dopo il saluto dei presidenti degli Ordini Professionali coinvolti, l’intervento di Michela Rossi, responsabile CNA Costruzioni di Macerata e dell’Ingegner Lorenzo De Carli, Divisione Grandi Progetti di Mapei spa, il pomeriggio sarà dedicato alla sensibilizzazione di progettisti ed esecutori riguardo diversi sistemi impermeabilizzanti.

L’Ingegner Francesco Di Carlo, specialista linea Waterproofing di Mapei, presenterà le principali utilità web a disposizione di progettisti e imprese e illustrerà i vantaggi dell’impiego di tecnologie innovative per impermeabilizzare strutture interrate e non. Di Carlo sarà a disposizione per fornire supporto tecnico e consulenza specialistica diretta in un tavolo tecnico dedicato, fino alla fine dell’evento.

A seguire è prevista la relazione dell’Architetto Antonio Broccolino, membro del comitato tecnico dell’Istituto per la Garanzia dei Lavori Affini all’Edilizia e commissario UNI nella Commissione Coperture Continue: tra gli argomenti trattati nel suo intervento, Broccolino presenterà anche la conformità di un sistema impermeabile “a regola d’arte”, il concetto di “copertura”, la sua funzionalità, oltre alla analisi degli errori progettuali ed esecutivi più ricorrenti.

INFO E ISCRIZIONI: CNA Territoriale di Macerata, resp. Michela Rossi 0733/27951

RISPARMIO ENERGETICO: 10 MILIONI DI EURO PER INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO

RISPARMIO ENERGETICO: 10 MILIONI DI EURO PER INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO

La CNA Territoriale di Macerata ha organizzato lo scorso 15 marzo, nella sede di Via Zincone, un incontro informativo in cui sono state illustrate le nuove opportunità di finanziamento per le pmi, con contributi a fondo perduto relative al risparmio energetico.

L’incontro, coordinato dal funzionario CNA Matteo Petracci, si è aperto con l’intervento introduttivo di Milko Morichetti, presidente del direttivo zonale CNA di Macerata: “Il risparmio energetico – ha affermato – è uno degli argomenti più importanti per il mondo dell’artigianato, così come lo è per la comunità tutta. Le energie che usiamo, oltre ad essere inquinanti, sono a tempo: per questo è necessario pensare al futuro prossimo e impegnarsi per mettere in atto soluzioni alternative sin da subito”.

Petracci, dopo aver ricordato le azioni della CNA Territoriale di Macerata quali il progetto CostoZero CNA e il sostegno alla creazione di reti di impresa nel settore edilizia, ha dato la parola all’Assessore Comunale Mario Iesari che, ringraziando CNA per l’invito, ha dichiarato: “Appuntamenti come questo sono fondamentali per la diffusione di conoscenze per lo sviluppo di un’economia sostenibile e rappresentano opportunità di crescita per il territorio. Anche come Amministrazione Comunale stiamo lavorando per ridurre il nostro impatto ambientale, ad esempio attraverso gli impianti di illuminazione pubblica a led, il nuovo contratto energia per gli immobili pubblici e l’adesione al Patto dei Sindaci per il clima e l’energia” .

Nel merito del bando Energia della Regione Marche è entrata l’ingegner Rita Sticozzi, della Esco Marche, società di servizi energetici nata per volontà della CNA di Ancona.

Il bando prevede una dotazione complessiva di 9.836.644,00 € a favore di progetti di efficientamento energetico per le imprese, di cui 4.386.267 € a sostegno di uno strumento finanziario Fondo Energia e Mobilità che prevede l’erogazione di prestiti a tasso agevolato e

5.450.376 € con una sovvenzione a fondo perduto.

Il bando finanzia con un contributo massimo del 80% dei costi ammissibili, vari tipi di intervento mirati a rendere energicamente più efficienti le sedi delle imprese: isolamento termico di strutture orizzontali e verticali, sostituzione di serramenti e infissi, sostituzione di impianti di climatizzazione con impianti alimentati da caldaie a gas a condensazione o impianti alimentati da pompe di calore ad alta efficienza, sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore o a collettore solare per produzione di acqua calda. Installazione/modifiche di impianti ed attrezzature funzionali al contenimento dei consumi energetici nei cicli di lavorazione e/o di erogazione dei servizi. Interventi di installazione, per sola finalità di autoconsumo, di impianti a fonte rinnovabile per la produzione e la distribuzione dell’energia termica ed elettrica all’interno dell’unità produttiva.

 

Sono ammissibili le spese per: investimenti materiali quali fornitura, installazione e posa in opera di impianti, macchinari, attrezzature, sistemi, materiali e componenti necessari alla realizzazione del progetto, spese per opere edili ed impiantistiche strettamente necessarie e connesse alla realizzazione al programma di investimento; spese tecniche, nel limite del 10% delle spese ammissibili di cui al precedente punto.

Per le Micro/Piccole/ Media Imprese e le Grandi Imprese l’importo massimo delle spese ammissibili è pari a 250.000,00 €, fermo restando il rispetto delle soglie individuate dalla normativa sugli aiuti concessi ai sensi del Regolamento (UE) N. 1407/2013 De Minimis (vedi punto 3 bando –massimali di intervento). Gli investimenti devono presentare un importo complessivo di spese ammissibili non inferiore a 20.000 € ed essere realizzati nel territorio delle Marche.

Bando a sportello, apertura ore 12 del 30 marzo 2018.

OBIETTIVO: RISPARMIO ENERGETICO. IL 15 MARZO INCONTRO INFORMATIVO SUL BANDO ENERGIA DELLA REGIONE

OBIETTIVO: RISPARMIO ENERGETICO. IL 15 MARZO INCONTRO INFORMATIVO SUL BANDO ENERGIA DELLA REGIONE

La CNA Territoriale di Macerata organizza per il prossimo 15 marzo 2018, alle ore 21, presso la sede di Via Zincone n. 20 (ingresso da Via Arcangeli n.7), un incontro informativo in cui verranno illustrate le nuove opportunità di finanziamento per le pmi, con contributi a fondo perduto.

Il bando Energia della Regione Marche – spiega Milko Morichetti, presidente del direttivo zonale CNA – intende agevolare le imprese ad un passaggio verso un’economia a basse emissioni di carbonio. E’ un’opportunità importante, che prevede una dotazione complessiva di quasi 10 milioni di euro per progetti di efficientamento energetico per le imprese. Il bando finanzia, con un contributo massimo dell’80% dei costi ammissibili, vari tipi di intervento mirati a rendere energicamente più efficienti le sedi delle imprese”.

Oltre a Morichetti, all’incontro di giovedì interverrà anche Mario Iesari, Assessore del Comune di Macerata, che illustrerà le azioni messe in campo dall’Amministrazione in ottica risparmio energetico, quali ad esempio l’adesione al Patto dei Sindaci per il clima e l’energia, il progetto di efficientamento delle scuole e la stipula del Contratto Calore per gli uffici pubblici.

All’ingegner Rita Sticozzi, di Esco Marche, sarà affidata la presentazione del bando regionale, che prevede una dotazione complessiva di 9.836.644,00 euro, per il finanziamento di vari tipi di intervento mirati a rendere energicamente più efficienti le sedi delle imprese: “Si tratta di interventi – spiega – relativi sia alla parte elettrica che a quella termica, e possono riguardare non solo l’immobile sede dell’impresa, ma anche i cicli produttivi”.

INFO: CNA Territoriale di Macerata, 0733/27951

MALATTIE PROFESSIONALI: SE NE E’ PARLATO A MACERATA CON VALTER MARANI

MALATTIE PROFESSIONALI: SE NE E’ PARLATO A MACERATA CON VALTER MARANI

In un momento in cui è in atto una forte disintermediazione tra lo Stato e i cittadini, la CNA ritiene fondamentale presidiare il territorio con uffici e personale competente, in grado di illustrare all’utenza diritti e opportunità non solo riguardo le situazioni di infortunio, ma anche su un rischio spesso latente come    quello legato alle malattie professionali. Con l’incontro di sabato scorso, al quale ha partecipato anche direttore generale del Patronato Marani, usciamo dagli uffici e diffondiamo informazioni sui diritti dei lavoratori autonomi, oltre a spiegare il ruolo della CNA e del Patronato al fianco degli imprenditori associati e dei cittadini”. 

Commenta così il Direttore Generale della CNA Territoriale di Macerata, Luciano Ramadori l’incontro informativo “Malattie professionali – Prevenire è meglio che curare” che si è tenuto lo scorso 3 febbraio alle 10 nella Sala Rossa della Domus San Giuliano a Macerata, promosso dalla CNA di Macerata e dal suo Patronato EPASA ITACO, in collaborazione con Sanidoc e il Centro Medico Fisiomed.

Presente anche Valter Marani, Direttore Generale EPASA-ITACO Nazionale: “E’ importante intervenire sui temi del welfare, soprattutto in un contesto operoso come questo e in una fase post sismica come quella che il territorio sta attraversando. CNA e il Patronato Epasa Itaco sono al fianco delle imprese, accompagnandole con azioni mirate per non perdere la loro presenza non solo dal punto di vista economico ma anche sociale”.

Informare gli artigiani sulle malattie professionali, cosa sono e come occorre comportarsi nel momento in cui si fosse in possesso dei requisiti per denunciare tali malattie all’ente assicurativo INAIL. Ecco l’obiettivo del seminario di sabato scorso, che ha visto tra i relatori anche Mary Ambrogi, Direttore Patronato EPASA ITACO Macerata, che ha ricordato come il ruolo del Patronato stesso sia “aiutare gli artigiani a richiedere tutte le prestazioni a loro rivolte come lavoratori assicurati, oltre a svolgere attività di informazione e tutela dei suoi assistiti”.

Presenti all’incontro anche Annalisa Giommi, medico legale del Patronato, Luca Mascioli, avvocato del Patronato, Gianfranco Bonfili, Direttore Sanitario Associati Fisiomed ed Enrico Falistocco, Amministratore Unico Associati Fisiomed, che ha presentato la convenzione attiva con CNA e che prevede sconti sulle prestazioni agli associati.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA