Archivi per la Categoria: NewsCredito

FINANZIAMENTI AGEVOLATI SENZA INTERESSI PER IL RIPRISTINO E IL RIAVVIO DELLE ATTIVITA’ ECONOMICHE OPERANTI NEI COMUNI COLPITI DAL SISMA DELLO SCORSO ANNO

CNA COMUNICA:

Pubblicata l’Ordinanza n.42 del 14 novembre 2017 del Commissario del Governo per la ricostruzione nei territori interessati .

L’ordinanza che disciplina i termini, le modalità e le procedure per la concessione ed erogazione di agevolazioni previste dall’articolo 24 del decreto legge 189 del 2016 per sostenere il ripristino ed il riavvio delle attività economiche operanti nel territorio dei Comuni di cui all’articolo 1 del medesimo decreto legge.

Le agevolazioni, sottoforma di finanziamento agevolato senza interessi, hanno l’obiettivo di sostenere il ripristino e il riavvio delle attività economiche già presenti nei territori colpiti dal sisma 2016.

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese danneggiate dagli eventi sismici.

Sono ammissibili alle agevolazioni le iniziative che prevedono programmi di spesa non superiori a 30.000  euro (trentamila).

Per maggiori informazioni in merito, è possibile contattare il numero 0733/279530 Federica Carosi.

Ordinanza-n-42-del-14-novembre-2017

MEIDINITALI VALORE AGGIUNTO: SUPER E IPER AMMORTAMENTI, IMPRESA 4.0 E FINANZIAMENTI. SEMINARIO ALLA RAM SYSTEM

MEIDINITALI VALORE AGGIUNTO: SUPER E IPER AMMORTAMENTI, IMPRESA 4.0 E FINANZIAMENTI. SEMINARIO ALLA RAM SYSTEM

La Ram System, in collaborazione con CNA Macerata e Fidimpresa Marche Macerata, organizza il XVIII seminario Meidinitali – Valore aggiunto, che si terrà giovedì 9 novembre alle ore 9.15 nella sede di Via Grazie Fiastra a Loro Piceno.

Super e iper ammortamenti, impresa 4.0 e finanziamenti tra gli argomenti del seminario al quale interverranno anche il Direttore di Fidimpresa Marche Macerata Massimiliano Moriconi, Paola Fava come responsabile crediti speciali di Fidimpresa Marche e il consulente aziendale CNA Davide Cherubini

INFO e iscrizioni QUI

 

ZONA FRANCA URBANA E BANDO MANIFATTURA 4.0: INCONTRI CON LE IMPRESE A PARTIRE DAL 3 OTTOBRE

ZONA FRANCA URBANA E BANDO MANIFATTURA 4.0: INCONTRI CON LE IMPRESE A PARTIRE DAL 3 OTTOBRE

Come è regolamentata la Zona Franca Urbana? Quali sono le agevolazioni previste e chi ne può beneficiare? Credito: come si accede al bando regionale Manifattura 4.0, quali sono i requisiti e le scadenze? Per rispondere a queste e altre domande la CNA Territoriale di Macerata e Fidimpresa Marche incontreranno imprese e lavoratori autonomi sul territorio a partire dalla prossima settimana.

Sono previste – spiegano i responsabili dell’area fiscale di CNA Macerataesenzioni fiscali e contributive in favore di imprese che svolgono la propria attività o che la avviano nella ZFU Sisma Centro Italia. Possono accedere alle agevolazioni, per un limite massimo di 200 mila euro, imprese con sede principale o unità locale nella ZFU e i titolari di reddito da lavoro autonomo.

Nel dettaglio le agevolazioni consistono nell’esenzione dalle imposte sui redditi sul reddito derivante dallo svolgimento dell’attività nella ZFU fino a concorrenza dell’importo di euro 100.000, nell’esenzione dall’IRAP del Valore della Produzione Netta fino al limite di 300.000 euro, nell’esenzione dall’IMU per gli immobili posseduti ed utilizzati all’interno della ZFU e nell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro sulle retribuzioni dei dipendenti. Il periodo agevolato – chiariscono – è quello degli anni 2017 e 2018 e per poter usufruire dell’agevolazione occorre dimostrare di aver subito una riduzione dei ricavi pari al 25% nel periodo 01/09/2016 – 31/12/2016 rispetto al corrispondente periodo 2015. Sarà necessaria la presentazione di un’stanza telematica dal 23 ottobre al 6 novembre 2017”.

Inoltre, negli incontri in programma Fidimpresa Marche illustrerà il bando regionale Manifattura e Lavoro 4.0, che prevede una dotazione finanziaria iniziale di 8,9 milioni di euro in contributi a fondo perduto.  L’obiettivo è favorire i processi di innovazione tecnologica e digitale delle PMI manifatturiere marchigiane, attraverso il sostegno a nuovi investimenti, materiali e immateriali, nell’ottica del “Piano Nazionale Industria 4.0”. Il percorso di riqualificazione tecnologico/digitale dovrà essere strettamente collegato alla valorizzazione delle risorse umane: ecco perché per accedere al bando le imprese devo aver attivato almeno un tirocinio di inserimento o reinserimento lavorativo, di sei mesi, collegato al progetto  da sviluppare.

La serie di incontri partirà il prossimo martedì 3 ottobre, nella sede CNA di Camerino in località Torre del Parco. I prossimi appuntamenti saranno: 5 ottobre CNA Tolentino, 10 ottobre CNA Cingoli, 16 ottobre CNA Macerata, 19 ottobre CNA Civitanova Marche. Gli incontri si terranno sempre alle ore 21.

MANIFATTURA E LAVORO 4.0: CONTRIBUTI PER 9 MILIONI PER IL SOSTEGNO AI PROCESSI DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA E DIGITALE DELLE PMI

MANIFATTURA E LAVORO 4.0: CONTRIBUTI PER 9 MILIONI PER IL SOSTEGNO AI PROCESSI DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA E DIGITALE DELLE PMI

Favorire i processi di innovazione tecnologica e digitale delle micro, piccole e medie imprese manifatturiere marchigiane, attivando almeno un tirocinio lavorativo: è la finalità di un bando emanato dalla Regione che prevede una dotazione finanziaria iniziale di 8,9 milioni di euro, da ripartire sotto forma di contributi a fondo perduto,  scaricabile QUI

Il bando sarà anche presentato nel corso di un seminario che si terrà il 15 settembre presso la sede della Giunta regionale (Palazzo Li Madou, Ancona a partire dalle ore 15.00). Le risorse messe a disposizione del sistema produttivo locale sono quelle del Por Marche Fesr 2014-2020 che sostengono i processi di innovazione aziendale e l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali (Azione 1.3).

SOGGETTI BENEFICIARI: Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando le MPMI (micro, piccole e medie) imprese manifatturiere marchigiane, in forma singola, che abbiano avviato, successivamente alla data di pubblicazione del presente bando sul BURM, da almeno 60 giorni almeno un tirocinio di inserimento/reinserimento al lavoro ai sensi della DGR n. 1134/2013 e s.m.i., finalizzato alla presentazione della domanda di partecipazione al
presente bando e alla realizzazione del programma di investimento proposto. I tirocinanti devono essere in possesso, prioritariamente, di un titolo di studio, o di formazione professionale post diploma o post laurea e/o di esperienza lavorativa almeno biennale comprovanti un livello di conoscenze e competenze inerenti le tecnologie relative al manifatturiero avanzato e/o le tecnologie ICT emergenti, con particolare riferimento a quelle oggetto del programma di investimento, risultanti dal loro curriculum vitae.
ENTITA’ DELL’AIUTO: Il contributo in conto capitale varia da un minimo del 10% ad un massimo del 60% della spesa ammissibile. L’intensità di aiuto varia a seconda della dimensione dell’impresa e della tipologia di spesa sostenuta.

Le aziende interessate a partecipare al bando, prima di presentare la domanda, dovranno attivare almeno un tirocinio di inserimento o reinserimento lavorativo, della dura di sei mesi, collegato all’investimento da sviluppare. La richiesta di partecipazione andrà poi accompagnata da un progetto di qualificazione e sviluppo delle competenze interne o di nuova assunzione, che potrà essere finanziato attraverso voucher formativi appositamente assegnati dalla Regione Marche.

Alle imprese  ammesse a finanziamento, sarà corrisposto il 60 per cento dell’indennità  spettante ai tirocinanti e un ulteriore contributo, a fondo perduto, del Fondo sociale europeo, nel caso di trasformazione del tirocinio in contratto subordinato o di assunzione di lavoratori, aggiuntivi rispetto all’organico risultante al momento della presentazione della domanda. L’accesso al bando sarà possibile esclusivamente con procedura informatizzata.

SPESE AMMISSIBILI:
– Automazione industriale;
– Smart and Digital Factories (IoT);
– Sistemi produttivi flessibili;
– Produzione rapida;
– Progettazione e sviluppo di prodotti multifunzione, modulari e configurabili;
– Progettazione di prodotti di alta qualità attraverso tecnologie digitali innovative;
– Progettazione integrata (progettazione simultanea prodotto-processo-sistema);
– Realizzazione del sistema di etichettatura per la tracciabilità del prodotto.

INFO: Fidimpresa Marche, filiale di Macerata, 0733/239040

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA