Archivi per la Categoria: NewsCredito

FIDIMPRESA MARCHE: APPROVATO IL BILANCIO 2017

FIDIMPRESA MARCHE: APPROVATO IL BILANCIO 2017

L’Assemblea dei soci ha approvato il Bilancio 2017 di Fidimpresa Marche: la riunione si è tenuta lo scorso 20 aprile nella sala conferenze del Parco Hotel di Pollenza. Il confidi CNA conta, al 31 dicembre 2017, 24.141 soci in tutta la regione: nel corso del 2017 Fidimpresa ha deliberato positivamente, a livello regionale, 2.563 richieste di garanzie per complessivi 58.544.037 euro, per un totale di 132 milioni di finanziamenti di cui 43 milioni per le imprese manifatturiere, 21 milioni di euro per le attività commerciali e 19 per le imprese edili.

Si tratta di un bilancio di consolidamento rispetto al 2016 – aggiunge Giancarlo Gagliardini, direttore generale di Fidimpresa Marchema nel 2018 ci aspettiamo un’ulteriore crescita, rafforzando la nostra presenza proprio sul territorio di Macerata, che ha necessità specifiche legate al post sisma”.

Le garanzie rilasciate nell’anno 2017 dalla sede di Macerata, che conta 5.152 soci, in aumento dell’1,28% rispetto all’anno precedente – ha riferito il direttore Fidimpresa Marche di Macerata Massimiliano Moriconisono pari a 14.595.967 euro, per un totale di 579 operazioni effettuate. In un territorio come il nostro, con le gravi difficoltà legate al sisma, Fidimpresa Marche resta al fianco delle imprese: siamo ancora in una fase iniziale della ricostruzione ed è per questo che stiamo incontrando gli istituti di credito per capire come andare incontro dal punto di vista tecnico alle esigenze delle imprese. L’attività tipica del confidi, cioè il rilascio di garanzia – prosegue Moriconi rimane solida, una novità importante nel 2017 è arrivata dal credito diretto, che ha superato le performance attese sia in termini di interesse dimostrato dalla base associativa, sia di numeri che di condizioni del prodotto promosso: sono stati circa 100 gli interventi sul territorio regionale per 4 milioni di euro, di cui 1,5 milioni nel Maceratese. A questo si aggiunge una buona attività legata alle pratiche di contributi a fondo perduto”.

Commenta Giorgio Ligliani, Presidente della CNA Territoriale di Macerata: “Fidimpresa Marche conferma il suo ruolo di strumento strategico per le pmi e il loro sviluppo: un sostegno fondamentale, in un anno nel quale il credito alle imprese è diminuito del 10,3%, passando da 18,4 a 16,5 milioni di euro. Il processo di aggregazione di Fidimpresa in SRGM, Società Regionale di Garanzia Marche, è ormai arrivato a destinazione: l’asset del confidi di CNA sarà fondamentale per SRGM, al quale apporta le proprie strutture e i propri soci, che rappresentano oltre il 50% del totale del confidi unico. All’interno di questa operazione Macerata sarà presente nel Consiglio di Amministrazione con la figura del direttore generale di CNA Luciano Ramadori”.

VOUCHER DIGITALIZZAZIONE. VACCARINO: SERVONO PIU’ RISORSE PER SOSTENERE SFORZO AMMODERNAMENTO

VOUCHER DIGITALIZZAZIONE. VACCARINO: SERVONO PIU’ RISORSE PER SOSTENERE SFORZO AMMODERNAMENTO

“Si è chiuso ieri il bando Voucher per la digitalizzazione delle PMI. Sono state presentate oltre 90mila domande, a dimostrazione della rinnovata voglia delle imprese di non perdere terreno su un tema sempre più importante per chi oggi vuole essere competitivo. A fronte di questa eccezionale partecipazione, favorita da una semplice modalità di accesso ma anche dalla lunga attesa per l’emanazione del provvedimento che era stato inserito nel decreto Destinazione Italia del febbraio 2014, non si può non rimarcare l’esiguità delle risorse messe in campo.

Infatti lo stanziamento di 100 milioni di euro consentirà di assegnare ad ogni impresa un contributo di poco superiore ai 1.000 euro, rispetto ad un valore teorico di 10mila.

Per non mortificare le progettualità messe in campo, la CNA chiede al Governo di recuperare nuove risorse per garantire una risposta all’altezza delle richieste e sostenere concretamente lo sforzo di ammodernamento messo in atto dalle piccole imprese, fondamentale per la competitività del nostro sistema produttivo”. Lo ha dichiarato il Presidente Nazionale della CNA, Daniele Vaccarino.

CREDITO. CNA: SODDISFATTI PER I CONTRIBUTI  ALLA CRESCITA DEI CONFIDI

CREDITO. CNA: SODDISFATTI PER I CONTRIBUTI ALLA CRESCITA DEI CONFIDI

Il Ministero per lo Sviluppo Economico ha iniziato a emanare i primi decreti di concessione dei contributi per la crescita dimensionale e per il rafforzamento dei Confidi. Arriva così, finalmente, a compimento la disposizione contenuta nella Legge di Stabilità 2014, proposta e sostenuta dalla CNA.

Grazie anche al lavoro costante e tenace di Fedart, la Federazione di riferimento dei Confidi dell’artigianato e della piccola impresa, trova attuazione piena un provvedimento che, mediante la concessione di  225 milioni di euro per potenziare i Fondi di garanzia, mira a sostenere questi strumenti, fondamentali per favorire l’accesso al credito delle micro e delle piccole imprese. Strumenti che hanno svolto un ruolo importantissimo negli anni di crisi e che necessitano di essere sostenuti per continuare a svolgere la loro attività a fianco delle imprese di minori dimensioni.

La CNA auspica ora che lo stesso ministero acceleri nell’attuazione della riforma del Fondo di garanzia per le Pmi, mirata ad ampliare la platea di imprese ammissibili al Fondo stesso e a razionalizzare la filiera della garanzia, valorizzando la complementarietà tra soggetti pubblici e soggetti privati e superando il disallineamento tra garanzia diretta e controgaranzia, così da ottimizzare le risorse e favorire un migliore effetto leva, che possa facilitare l’accesso al credito delle micro e piccole imprese.

CNA MARCHE E UBI BANCA, INSIEME PER IL CREDITO ALLE IMPRESE: ANCONA, 29 GENNAIO 2018

CNA MARCHE E UBI BANCA, INSIEME PER IL CREDITO ALLE IMPRESE: ANCONA, 29 GENNAIO 2018

Il tema del credito rimane centrale nelle prospettive delle nostre imprese e nella loro capacità e possibilità di svilupparsi. In questo quadro la relazione con il sistema bancario diventa fondamentale e lo è ancora di più quando si è in presenza di un istituto fortemente presente su tutto il territorio, come UBI Banca.
Il confronto tra imprese e banca può essere agevolato e favorito dal ruolo della nostra Associazione e della nostra Fidimpresa Marche.

Dalla fusione tra Banca Popolare di Ancona e Nuova Banca Marche è nato un unico grande istituto del credito marchigiano. Cosa cambia nel rapporto con le imprese artigiane e le piccole imprese della regione?
CNA Marche e UBI banca si incontrano per esaminare opportunità e criticità per il sistema produttivo marchigiano con l’obiettivo di condividere un percorso per favorire lo sviluppo e gli investimenti delle imprese: appuntamento il prossimo LUNEDI’ 29 gennaio alle ore 18.00 c/o CNA Marche (Sala Drudi) sita in via S.Totti, 4 Ancona.

PROGRAMMA
Saluto
Gino SABATINI Presidente Cna Marche
Interventi
Otello GREGORINI Segretario Cna Marche
Nunzio TARTAGLIA Responsabile macro area Marche Abruzzo Ubi Banca
Dibattito
Conclusioni
Nunzio TARTAGLIA Responsabile macro area Marche Abruzzo Ubi Banca
Otello GREGORINI Segretario Cna Marche

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA