Archivi per la Categoria: News

Progetto START, innovazione e imprenditorialità nel territorio maceratese

Progetto START, innovazione e imprenditorialità nel territorio maceratese

Quante volte nei molti convegni incentrati su come uscire dalla crisi economica abbiamo ascoltato inviti a fare “rete” o “sinergia”; concetti sacrosanti che spesso però si sono diluiti nella retorica dei diversi, illustri, relatori.

Il Comune di Macerata, insieme ad altri partner pubblici e privati tra cui CNA, ha voluto mettere nero su bianco un programma per la creazione di un “ecosistema urbano per l’innovazione e l’imprenditorialità nel territorio maceratese”, siglando un apposito protocollo d’intesa triennale.

Il Progetto START si pone, appunto, lo scopo di fare sinergia con le competenze e le eccellenze del territorio marchigiano, per supportare lo sviluppo locale costituendo una rete di istituzioni, associazioni imprenditoriali ed imprese.

Il progetto, messo a punto insieme all’ISTAO (Istituto Adriano Olivetti, una scuola di formazione manageriale tra le più longeve d’Italia), prevede sostegni economici all’ideazione e allo sviluppo di start up, il recupero di spazi urbani da destinare ad attività di coworking, eventi e formazione, servizi e progetti di sostegno allo sviluppo di nuove imprese e di giovani imprenditori. Principali destinatari della sfida sono i giovani “under 35”, dotati di elevate competenze e capacità imprenditoriali.

Federica Carosi, referente per CNA Macerata, inquadra la partecipazione dell’Associazione artigiana: “La storica e naturale vocazione di CNA a lavorare al fianco e a supporto delle imprese, si inserisce perfettamente nel progetto START di cui siamo partner sin dalla sua fase embrionale. All’interno degli spazi pensati per gli eventi, CNA attiverà iniziative di incontro e confronto tra imprenditori e aspiranti tali, ponendosi in affiancamento nel percorso di crescita sociale e imprenditoriale, garantendo assistenza professionale alle imprese ed alle idee che intendono diventare tali”.

CNA coinvolgerà nello spazio di coworking la sua rete di imprese con lo scopo condiviso di creare un soggetto unico di fornitura di servizi integrati a supporto della gestione delle opere artistiche e dei beni culturali presenti nel territorio: “Si pensa di mettere insieme aziende qualificate per lavorare al restauro, trasporto, pulizia, custodia di beni culturali – precisa Federica Carosi – così come alla creazione di servizi qualificati a supporto di musei o siti di interesse storico e culturale.

Oltre al Comune di Macerata, capofila e promotore del progetto, sono partner le Università degli Studi di Macerata, Camerino, Urbino e la Politecnica delle Marche di Ancona, l’Accademia di Belle Arti di Macerata, la Banca Macerata, le associazioni artigiani CNA e CGIA di Macerata, Confindustria di Macerata, Federazione Provinciale Coldiretti Macerata, Macerata Opera Festival e Apm. Al progetto partecipa anche Adolfo Guzzini, Past President di Confindustria Marche in qualità di garante della vocazione imprenditoriale e di innovazione del territorio. Banca Macerata parteciperà con attività di mentoring nei confronti delle start up, che potranno così contare su un percorso di apprendimento guidato da figure competenti ed esperte.

È possibile inviare le domande di partecipazione ad un primo bando di selezione per le nuove idee di impresa entro il 30 aprile prossimo, mentre un secondo bando per Start Up sarà presumibilmente pubblicato per fine giugno.

“Manifattura e lavoro 4.0” la Regione Marche proroga il bando

“Manifattura e lavoro 4.0” la Regione Marche proroga il bando

Accolta dagli uffici di via Raffaello la richiesta di proroga dei termini di presentazione della domanda, che vedeva tra i firmatari anche CNA.

Le micro, piccole e medie imprese manifatturiere marchigiane avranno tempo quindi fino al 30 aprile per richiedere i contributi in conto capitale da destinare ai processi di innovazione tecnologica e digitale della propria azienda.

Gli imprenditori interessati potranno acquisire ad un tasso di aiuto fino al 60% beni materiali e immateriali, come ad esempio macchinari, hardware, software e consulenze per la digitalizzazione del processo produttivo della propria impresa.

Sempre sul tema “Industria 4.0” si segnala, inoltre, la riapertura dello sportello per la “Nuova Sabatini”, una seconda opportunità per presentare richiesta, in questo caso, per finanziamenti a tasso agevolato, in pratica finanziamenti a tasso zero per l’acquisto di macchinari.

Gli esperti di Uni.Co., il nuovo confidi regionale, annunciano infine, un bando regionale di prossima uscita per la digitalizzazione, riservato alle sole imprese artigiane.

Per ulteriori informazioni rivolgersi agli uffici CNA Macerata o chiamare il numero 0733.27951.

Un team di esperti di CNA Macerata per intercettare i contributi disponibili per le imprese

Un team di esperti di CNA Macerata per intercettare i contributi disponibili per le imprese

È un periodo molto proficuo per chi intende investire nella propria impresa. Sono da poco usciti numerosi bandi regionali che prevedono contributi in conto capitale per le imprese dell’entroterra. La CNA Macerata, in collaborazione con SRGM Marche, ha messo in campo un team di esperti a disposizione degli imprenditori che vorranno cogliere le opportunità di finanziamento. Si parte con un fitto calendario di incontri pubblici sul territorio per illustrare le modalità di partecipazione ai nuovi bandi, per poi fissare incontri “one-to-one” con le singole imprese.

Sotto la lente il bando regionale che finanzierà la ripresa e lo sviluppo produttivo nell’area del cratere, con quasi 20 milioni sul tavolo, e i fondi resi disponibili dai GAL (Gruppi di Azione Locale) per start-up e PMI delle aree interne.

Variegata la platea dei possibili beneficiari e nutrita la lista dei diversi fondi europei attivati per vecchie e nuove imprese; due appuntamenti da non perdere per capirne di più:

Venerdì 15 marzo alle ore 21,15 presso la sede CNA di Macerata, in via Arcangeli n.23/a e lunedì 18 marzo alle ore 21,15 presso Ram System in contrada Grazie Fiastra a Loro Piceno.

Le imprese del futuro e le nuove tecnologie digitali: Industria 4.0, nuova Sabatini 2019 e finanziamenti

Le imprese del futuro e le nuove tecnologie digitali: Industria 4.0, nuova Sabatini 2019 e finanziamenti

Sono migliaia le imprese interessate all’ innovazione e alla  digitalizzazione, impresa 4.0 e all’utilizzo dei big data.

In particolare per la produzione di stampi, apparecchi elettrici ed elettronici, macchinari, autoveicoli. Fino alla produzione di armi, casseforti, porte blindate. Inoltre i big data hanno importanti applicazioni in tutti i settori manifatturieri, nei supermercati, banche, cybersecurity, ricerca genetica, sanità, marketing.

E’ a loro e a tutte le imprese innovatrici che è rivolto il convegno “Le nuove tecnologie digitali , una chiave per competere ”, organizzato da CNA Macerata per martedì 26 marzo 2019 alle ore 19.  L’iniziativa si terrà a nella sede dell’associazione  in via Einaudi 436 a Civitanova Marche .

Verranno presentate le opportunità per organizzare al meglio il lavoro ddelle imprese sia manifatturiere che dei servizi attraverso i supporti forniti dalle nuove tecnologie che gestiscono grandi masse di dati.

Il programma: dopo la presentazione del direttore Luciano Ramadori  prevede  gli interventi di Domenico Ursino, docente di ingegneria informatica all’Università Politecnica delle Marche, Gianluca Di Buò presidente dell’Unione produzione Cna Marche e Alessandro Righi Responsabile Regionale Consulenza Agevolata Uni.Co che focalizzerà il proprio intervento sulla “Nuova Sabatini e i finanziamenti dedicati alle tecnologie digitali”.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA