Archivi per la Categoria: Comunicato

SISMA. CNA IMOLA AIUTA UN’IMPRESA DI CAMERINO. CONSEGNATO IL CONTRIBUTO FRUTTO DI UNA RACCOLTA FONDI

SISMA. CNA IMOLA AIUTA UN’IMPRESA DI CAMERINO. CONSEGNATO IL CONTRIBUTO FRUTTO DI UNA RACCOLTA FONDI

Lo scorso 13 luglio il Presidente Paolo Cavini e il Direttore Ornella Bova della CNA Imola Associazione Metropolitana, accompagnati da una rappresentanza della Presidenza CNA Imola (Maurizio Lambertini e Dante Cenni) sono arrivati a Camerino per portare un contributo di solidarietà. L’incontro è avvenuto nella sede provvisoria del Comune, alla presenza degli assessori Erika Cervelli e Antonella Nalli, del Presidente Territoriale di CNA Macerata Giorgio Ligliani e del Direttore Generale Luciano Ramadori.

Nei mesi scorsi, su interesse della CNA di Imola, la CNA di Macerata ha segnalato un elenco di imprese associate danneggiate dai recenti sismi, tra le quali successivamente la CNA imolese ha selezionata quella cui destinare il ricavato della raccolta fondi attivata il 25 maggio, in occasione dei 25 anni dell’associazione di via Pola. La struttura imolese ha scelto “L’Angolo della Frutta” di Maria Cristina Strappaveccia di Camerino.

Siamo stati molto colpiti dalla sensibilità dei colleghi imolesi che ringraziamo di cuore – dichiara il Presidente CNA Macerata Giorgio Ligliani – con questo nobile gesto hanno messo in risalto la forza del sistema CNA, cioè di un’organizzazione radicata sul territorio, anche nazionale, in grado di far sentire la propria vicinanza e il proprio sostegno alle imprese che rappresenta. Visitando il City Park, il centro commerciale allestito dopo il sisma, abbiamo avvertito forte il senso di comunità creatosi tra le imprese ospitate dalla struttura, che hanno unito le proprie forze per andare avanti e superare le difficoltà di questo momento”.

Aggiunge il Direttore Generale Luciano Ramadori: “CNA Macerata accoglie con favore il progetto presentato dal Comune di Camerino, che la Regione Marche dovrà realizzare, di una struttura temporanea per dare una collocazione più stabile e sicura agli artigiani commercianti che hanno dovuto delocalizzare, in attesa di fare ritorno nel centro storico”.

Grande emozione e commozione per Maria Cristina Strappaveccia al momento della consegna del contributo, che l’imprenditrice ha voluto considerare come un riconoscimento per il lavoro e il sacrificio di tutte le aziende coinvolte nel dramma del sisma, impegnate quotidianamente nella ricerca di una normalità.

Non sarà un’iniziativa sporadica – spiega Ornella Bova, Direttore CNA Imolae con l’aiuto dei nostri imprenditori continueremo la raccolta e cercheremo di accompagnare l’impresa nel suo percorso di rinascita”.

Il piccolo contributo raccolto grazie alla generosità dei nostri imprenditori – è il commento del Presidente Cavinivorremmo avesse lo scopo anche di iniettare fiducia ed aiutare l’impresa Strappaveccia a continuare il suo cammino, magari mettendo in campo nuovi progetti ed idee, senza scoraggiarsi”.

ITINERARI NELLE TERRE DELL’INFINITO: QUESTA SETTIMANA A MACERATA E MONTE SAN GIUSTO, IL 28 LUGLIO CHIUSURA A CIVITANOVA MARCHE

ITINERARI NELLE TERRE DELL’INFINITO: QUESTA SETTIMANA A MACERATA E MONTE SAN GIUSTO, IL 28 LUGLIO CHIUSURA A CIVITANOVA MARCHE

Ultimi 3 itinerari artigiani in programma. Venerdì 21 luglio a MACERATA con “I gioielli e Le sculture”. La passeggiata con guida turistica partirà dai Cancelli di piazza Garibaldi, per proseguire in piazza della Libertà e alla basilica della Misericordia, concludendosi nella meravigliosa arena Sferisterio; visita al laboratorio di creazione modelli, sculture, monili e bigiotteria del Maestro artigiano Donatella Fogante; degustazione di prodotti tipici marchigiani presso MyMarca.

Secondo itinerario domenica 23 luglio a MONTE SAN GIUSTO e Montegranaro per “La scarpa”. L’itinerario inizierà a Montegranaro con la visita alla bottega di calzoleria del Maestro artigiano Damiano Chiappini per proseguire nella vicina Monte San Giusto con una passeggiata lungo le vie del centro storico della “città del sorriso”; visita guidata al Polo museale di Palazzo Bonafede, alla Collegiata e alla Chiesa di Santa Maria della Pietà che custodisce al suo  interno la Crocifissione di Lorenzo Lotto;  visita al pastificio La Pasta di Aldo e degustazione presso MyMarca.

Ultimo itinerario Venerdì 28 luglio a CIVITANOVA MARCHE con “I tessuti”. Visita guidata alla pinacoteca civica “M. Moretti” e passeggiata al borgo di Civitanova Alta; visita al laboratorio di sartoria su misura del Maestro artigiano Anna Maria Dichiara; degustazione presso le cantine Fontezoppa.

Il ritrovo per ciascun itinerario è alle ore 16,30 presso MyMarca via Velluti n.32 Piediripa di Macerata; il rientro è previsto alle ore 21 circa. Il costo di ciascun itinerario è di € 20 a persona, per gruppi di 4 o più persone € 15, gratuito per under 16. La quota comprende: servizio guida per la visita culturale, eventuali ingressi, degustazione, spostamento in pullman, laboratorio artigiano.

Informazioni e prenotazioni: CM viaggi tel. 0733.232711 (Alessandro) – mail: cmviaggi@cmviaggi.it. Prenotazione entro le ore 12 del giorno precedente.

TURISMO. CNA: A LUGLIO OLTRE 1 MILIONE DI TURISTI AL GIORNO, GIRO D’AFFARI DI 1 MILIARDO E MEZZO

TURISMO. CNA: A LUGLIO OLTRE 1 MILIONE DI TURISTI AL GIORNO, GIRO D’AFFARI DI 1 MILIARDO E MEZZO

Un milione di turisti al giorno. Per oltre un miliardo e mezzo di incassi complessivi, indotto compreso, eventuali pernottamenti esclusi. E’ un luglio da record sotto gli ombrelloni delle località balneari italiane. Grazie a Caronte e al suo caldo record. E grazie alla sensazione di sicurezza che ispira il nostro Paese rispetto all’intero bacino mediterraneo.

Sono i numeri che emergono dalla indagine CNA tra i titolari di 432 stabilimenti balneari, aderenti alla Confederazione, presenti in 55 località turistiche costiere italiane, una campionatura rappresentativa delle 22mila strutture attrezzate con 3,6 milioni di ombrelloni a disposizione. A fine luglio le presenze (numero di turisti per giorni di utilizzo delle strutture) dovrebbero sfiorare il livello record di 77,5 milioni, di cui ben 49 milioni solo nei cinque fine settimana: il doppio dell’anno scorso.

Il primo week end del mese si è avvicinato ai dieci milioni di presenze, superando l’andamento di giugno, che aveva già fatto segnare un +15%. E la prima settimana di luglio ha fatto impazzire il pallottoliere: le presenze sulle spiagge italiane sono salite da 8,8 milioni del 2016 a 14,8 milioni, un’impennata superiore al 68%.

I lidi di Campania, Emilia Romagna, Puglia e Sicilia sono da tutto esaurito. Anche Lazio, Sardegna e Toscana viaggiano con il vento in poppa. Mentre la crescita è meno tumultuosa in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche e Molise.

Una marea di turisti che innesca un effetto economico molto importante. Il bagnante tipo spende quotidianamente 45 euro al giorno per servizi di spiaggia, pasti e trasporto. Moltiplicato per un milione di presenze medie al giorno per trentuno giorni di luglio fa quasi 1,4 miliardi di euro. Durante la sua permanenza perlomeno un turista su cinque non si limita a tuffarsi in acqua e a crogiolarsi al sole. Tra attività culturali (città e borghi artistici, musei, spettacoli), terme e percorsi enogastronomici a luglio i turisti balneari spenderanno circa 180 milioni extra spiagge. Il totale sfonda il muro del miliardo e mezzo di euro, eventuali pernottamenti esclusi, movimentati dal turismo balneare nel solo mese di luglio.

L’ASSEMBLEA CONFERMA GINO SABATINI E OTELLO GREGORINI ALLA GUIDA DELLA CNA MARCHE

L’ASSEMBLEA CONFERMA GINO SABATINI E OTELLO GREGORINI ALLA GUIDA DELLA CNA MARCHE

Gino Sabatini sarà il presidente della Cna Marche anche per i prossimi quattro anni. Lo ha nominato l’assemblea elettiva regionale. Con lui, a guidare l’associazione artigiana ci sarà Otello Gregorini, confermato alla segreteria della confederazione. Della presidenza faranno parte Maurizio Paradisi, Alberto Barilari,  Luigi Passaretti, Giorgio Ligliani, Paolo Silenzi.

Con 17 mila piccoli imprenditori e 18 mila pensionati artigiani associati, 400 dipendenti e 60 sedi diffuse capillarmente su tutto il territorio regionale, la Cna è una delle più importanti organizzazioni di categoria delle Marche. Un interlocutore e un punto di riferimento per la Regione, per il mondo del credito, per le rappresentanze sociali e sindacali.

“Siamo orgogliosi” ha affermato Sabatinidi rappresentare da 70 anni, gli artigiani e i piccoli imprenditori delle Marche, forze vitali e propulsive che costituiscono gran parte della struttura produttiva della nostra regione e ne garantiscono coesione e tenuta sociale. I prossimi anni devono essere quelli della ripresa e gli artigiani e le piccole imprese delle Marche si candidano ad essere il motore dell’economia regionale e i principali attori dell’innovazione.”

La Cna Marche ha presentato ai suoi interlocutori istituzionali quelle che, secondo l’associazione artigiana saranno le priorità per costruire, insieme, le Marche del 2020. “Occorre partire dal fatto che la nostra regione” ha precisato Gregorini “ ha una  percentuale di imprese manifatturiere del  12,9 per cento rispetto ad una media nazionale del 9,6 per cento. Per loro servono interventi mirati e tempestivi di tipo fiscale e creditizio. In particolare chiediamo di privilegiare le piccole imprese nella destinazione delle risorse europee, una drastica riduzione del peso fiscale sulle imprese, un forte sostegno ai Confidi per il credito agli artigiani, la semplificazione della burocrazia”.

I numeri della Cna Marche: 17 mila imprese associate; 18 mila pensionati artigiani associati; 60 sedi, 400 dipendenti.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA