Archivi per la Categoria: Comunicato

Il paraciclismo a Corridonia lascia una comunità migliore

Il paraciclismo a Corridonia lascia una comunità migliore

Spenti i riflettori sulla Coppa del mondo di paraciclismo, rimangono le tante emozioni che resteranno impresse in chiunque abbia avuto la fortuna di partecipare, come atleta o come semplice spettatore.

Per quattro giorni gli atleti si sono affrontati nelle diverse prove sui circuiti cittadini con tutto il loro impegno, dando vita ad un vero spettacolo sia sotto il profilo agonistico che nel colpo d’occhio offerto agli spettatori. La sofferenza nel volto degli atleti alle prese con le ripide salite verso il centro storico e la straordinaria spregiudicatezza nell’affrontare le discese in uscita hanno lasciato a bocca aperta il numeroso pubblico presente. Il “curvone CNA”, così ribattezzato dai tecnici l’incrocio tra via 4 novembre e viale Italia che portava alla volata finale dell’arrivo, ha visto sfrecciare decine di ciclisti al limite della velocità massima consentita dalla pericolosa curva a gomito.

Gli organizzatori non possono che essere più che soddisfatti sia del loro impeccabile lavoro sia dalla straordinaria partecipazione del pubblico. Un vero successo da ogni punto di vista, una imponente partecipazione numerica in tutte le giornate delle gare ed un tifo che non è mai mancato per ciascuno degli atleti; tutti accompagnati ad ogni passaggio con applausi e grida di incoraggiamento. Tante le famiglie presenti che hanno voluto far vedere ai propri figli come nella vita non ci si deve arrendere mai e come sia possibile raggiungere traguardi importanti anche quando si è apparentemente sfavoriti.

Un tifo speciale Corridonia l’ha voluto riservare al campione più famoso, Alex Zanardi, accompagnato con applausi in ogni suo spostamento dentro e fuori il circuito. Anche quando la transenna, proprio sul curvone CNA, si è aperta per farlo rientrare ai box dopo il ritiro dalla corsa categoria MH3 di sabato pomeriggio, Alex è stato applaudito mentre si scusava per non esser riuscito a portare a termine la gara. Lui, da gran campione, ha ricambiato sempre con sorrisi, autografi, foto, abbracci e due medaglie conquistate per la nostra nazionale.

Cala il sipario dunque su una manifestazione che si è presentata in punta di piedi, senza grosso clamore, quasi a non voler disturbare lo scorrere delle giornate nel nostro territorio ma che alla fine è riuscita a far compiere a tutti un passo in avanti verso l’accoglienza della diversità in tutte le sue forme.

Stefania Monteverde in visita alla CNA: in Europa per portare i progetti del territorio

Stefania Monteverde in visita alla CNA: in Europa per portare i progetti del territorio

È stata accolta dal presidente CNA Macerata Giorgio Ligliani l’unica candidata alle prossime elezioni europee della città di Macerata Stefania Monteverde.

Un incontro elettorale inusuale quello della vicesindaco, dove più che un invito al voto si è parlato di progetti concreti. La Monteverde ha sottolineato la centralità dei corpi intermedi di rappresentanza in molti aspetti strategici della vita delle piccole imprese: “per competere con la grande industria, per l’offerta di servizi turistici, per la partecipazione a bandi e gare pubbliche è fondamentale mettere in rete le piccole realtà produttive del territorio. Vista la nuova concorrenza delle potenze mondiali emergenti, vista l’emergente metodologia partecipativa nella costruzione di bandi e gare pubbliche, oggi non ha senso che sia la singola impresa a rappresentare sé stessa nei vari tavoli decisionali”.

La candidata del collegio del centro Italia ha portato come esempio il nuovo progetto di promozione territoriale “MAMA – Marca maceratese” che l’ha vista in prima linea: “Siamo riusciti a mettere in rete 55 Comuni e stiamo inserendo tutte le attività produttive nel più grande catalogo esperienziale della nostra provincia. Così architettura, spiritualità, tradizione, commercio, artigianato, folclore e cucina tradizionale maceratesi faranno insieme il giro del mondo”.

Il presidente CNA Ligliani si è detto perfettamente in linea con la strategia proposta dalla Monteverde: “i corpi intermedi sono rappresentativi di una parte della società e sono la dimensione giusta per dare voce e potere ai piccoli imprenditori e agli artigiani. La c.d. democrazia diretta ha suscitato l’interesse dei cittadini ma è poco efficace e presenta delle forti controindicazioni”.

Solo a margine dell’incontro Stefania Monteverde presenta la sua candidatura alle prossime elezioni per il rinnovamento del Parlamento europeo: “Da tempo sono entrata nel progetto di Italia in Comune, il partito che il Sindaco di Parma Pizzarotti insieme a tanti altri amministratori sta portando sui territori; credo sia fondamentale portare le esperienze di buona amministrazione nella politica italiana ed europea. L’accordo elettorale con +Europa è nato perché siamo anche noi fortemente europeisti e per mette insieme l’esperienza di chi storicamente ha combattuto per i diritti civili ed il nostro progetto d’Italia su welfare culturale e delle imprese. L’Europa ha bisogno della concretezza delle città”.

Alla candidata sono state consegnate le proposte di riforma elaborate da CNA su concorrenza, tutela dei marchi di qualità, fiscalità delle imprese e su tutti gli altri temi cari ad artigiani e piccoli imprenditori.

Federica Carosi consegna le proposte CNA
Federica Carosi consegna le proposte CNA
La CNA Macerata premia Zanardi

La CNA Macerata premia Zanardi

Una straordinaria cornice di pubblico ha salutato le delegazioni presenti in piazza Corridoni per la cerimonia inaugurale dell’unica tappa italiana della Coppa del Mondo di paraciclismo.

Una Corridonia vestita e festa per il grande evento; ogni angolo, ogni balcone e tutte le vetrine dei commercianti sono decorate con il pentacolore olimpico.

Musica, danza, spettacoli pirotecnici si sono alternati ai momenti solenni e rituali, d’obbligo in tutte le manifestazioni sportive internazionali.

Grande entusiasmo e partecipazione anche emotiva da parte delle numerose autorità presenti, degli infaticabili organizzatori e soprattutto delle persone che hanno gremito l’ampio spazio nel cuore del centro storico di Corridonia.

Una piazza straordinariamente colorata dalle tute degli atleti di 39 nazioni, dove per un paio d’ore si è perso totalmente il significato del concetto di diversità. I campioni, provenienti da ogni angolo del mondo, disposti al centro di due ali di un pubblico che è riuscito a vedere solo la loro straordinaria abilità.

Naturalmente, terminata la cerimonia ufficiale e annullate le barriere che per una volta ostacolavano i c.d. normodotati, tutti i bambini con genitori al seguito si sono riversati a chiedere autografi e selfie all’atleta principe della manifestazione Alex Zanardi. Difficile non solo materialmente per gli steward addetti alla sicurezza arginare l’entusiasmo per l’iron man italiano. Il grande Zanardi non si è fatto certo pregare ed ha cercato di accontentare tutti. Nonostante il fiume umano in coda per salutare il decatleta, Alex Zanardi ha voluto dedicare uno spazio riservato a CNA. Così il referente CNA Macerata Italo Pierotti, ha potuto consegnargli a nome di tutti gli artigiani maceratesi, una significativa targa premio come “esempio per chi di fronte alle avversità non rinuncia a combattere ed a ripartire”. Esplicito il parallelismo tra le vicende della vita del campione e le difficoltà di molti imprenditori nelle zone maggiormente colpite dal sisma. Alla consegna, Zanardi ha commentato con un convinto ringraziamento e un incoraggiante “Sono con voi, non mollate”.

Passata la cerimonia inaugurale è già tempo di gare. Fitto il programma degli appuntamenti dal 9 al 12 maggio. CNA Macerata sarà presente lungo il percorso di gara principale con un proprio spazio per far conoscere i servizi offerti ad imprese e cittadini.

la targa consegnata a Zanardi
la targa consegnata a Zanardi
La CNA Macerata alla Coppa del Mondo di ciclismo paralimpico

La CNA Macerata alla Coppa del Mondo di ciclismo paralimpico

L’unica tappa italiana della Coppa del Mondo di paraciclismo si svolgerà quest’anno a Corridonia e CNA non poteva mancare. “Una presenza con alto valore simbolico a sostegno degli organizzatori e degli atleti – così il Direttore di CNA Macerata Luciano Ramadori annuncia la partecipazione dell’associazione artigiana – una vetrina planetaria unica per promuovere i prodotti ed i produttori del nostro territorio”.

La manifestazione sportiva, promossa ed organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con I’associazione sportiva Club Corridonia e l’asd Giubileo di Roma  e patrocinata dalle massime istituzioni italiane, si svolgerà dal 9 al 12 maggio.

Prevista la partecipazione di 39 nazioni con 560 atlete e atleti accreditati; l’Italia avrà la delegazione più numerosa capitanata da Alex Zanardi. All’iron man italiano il Presidente CNA Macerata Giorgio Ligliani consegnerà un premio speciale con la seguente motivazione “esempio per chi di fronte alle avversità non rinuncia a combattere ed a ripartire”.

La cerimonia inaugurale si svolgerà mercoledì 8 maggio alle ore 17,30 nel centro storico di Corridonia. Poi giovedì 9 maggio prenderanno avvio le gare alle ore 13,30, per proseguire fino a domenica 12 maggio con orario no-stop dalle 9 alle 19,30.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA