Archivi per la Categoria: Comunicato

Civitanova: CNA chiede una tassa rifiuti più equa

Civitanova: CNA chiede una tassa rifiuti più equa

Una delegazione di CNA ha incontrato l’amministrazione comunale di Civitanova Marche per chiedere modifiche nella definizione della tariffa per gli artigiani.

Una delegazione di CNA, composta da Clotilde Beddini responsabile della sede di Civitanova Marche e dal presidente zonale Carlo D’Angelo, ha incontrato l’amministrazione comunale con alcune proposte concrete finalizzate ad una nuova e migliore definizione della TARI per le attività manifatturiere.

La proposta, presentata all’assessore Fausto Troiani, ha come primo obiettivo quello di migliorare il sistema di raccolta: i delegati CNA hanno quindi chiesto che fosse il Cosmari il soggetto incaricato della raccolta dei rifiuti speciali assimilati agli urbani.

Questo provvedimento eviterebbe la frammentazione nella raccolta di questa tipologia di rifiuti e, allo stesso tempo, ridurrebbe i costi di smaltimento per l’impresa.

Agli imprenditori che volessero continuare a smaltire rifiuti tramite ditte private, con una piccola modifica al regolamento, si potrebbero riconoscere agevolazioni o almeno sconti sulla tariffa calcolati sulla base dei reali conferimenti effettuati.

L’Amministrazione comunale di Civitanova si è detta favorevole ad accogliere le proposte e ad eliminare tutte le disparità che possono essersi create tra le diverse categorie. L’assessore, inoltre, si è impegnato a coinvolgere le associazioni di categoria nel tavolo che porterà al ricalcolo della tassa dei rifiuti, riforma annunciata per l’anno prossimo.

Presentato il 20° Veglione degli Artigiani CNA

Presentato il 20° Veglione degli Artigiani CNA

Il Ristorante Villa Anton di Recanati confermato come location per la ventesima edizione del veglione di carnevale in programma sabato 2 marzo

Musica, animazione, buon cibo e tanta allegria: questi i tradizionali ingredienti del veglione degli artigiani organizzato ogni anno da CNA. La ventesima edizione si presenta come ancora più ricca soprattutto per i più piccoli; ad accoglierli, infatti, ci saranno dei festosi clown pronti ad organizzare giochi e scherzi insieme a loro.

Mentre il duo musicale Discanto allieterà gli ospiti ed accompagnerà i balli, sarà possibile degustare un ottimo menu a base di pesce fresco.

Grazie al contributo della CNA, la quota della serata è di € 37,50 a persona per gli adulti e di € 15,00 per i bambini fino a 8 anni. Per consentire un’efficiente organizzazione della serata è consigliato prenotare allo 0733.27951 di CNA Macerata e pagare la quota inderogabilmente entro martedì 26 Febbraio presso gli uffici di zona CNA Macerata e la sede provinciale di Macerata.

Questo l’imperdibile Menu:

  • Stracciatella e alici del mediterraneo
  • Spigola marinata e insalatina di carciofi
  • Gamberi al vapore
  • Salmone affumicato con crema di formaggio
  • Bruschetta aglio e olio con mantecato di baccalà
  • Tartare di tonno rosso
  • Olive farcite di pesce
  • Lasagnette con crema di zucchine e frutti di mare
  • Calamarata con granseola e carciofi
  • Involtino di pesce spada
  • Filetto di spigola al pane aromatico
  • Spiedini di calamari sui carboni
  • Patate e pomodori arrostiti
  • Semifreddo al cioccolato e caramello
  • Prosecco DOC Treviso casa vinicola B
  • Passerina casa vinicola Umani Ronchi
  • Acqua, Caffè espresso
AGGIORNAMENTO RSPP: ISCRIZIONI APERTE PER IL CORSO A MACERATA

AGGIORNAMENTO RSPP: ISCRIZIONI APERTE PER IL CORSO A MACERATA

La CNA organizza il corso di formazione per Aggiornamento del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) obbligatorio in base al D.Lgs81/08. Si ricorda che che la mancata formazione comporta sanzioni da parte degli organi ispettivi.

DATE

25/26/27/28 FEBBRAIO 2019,  ore 18 

Sede del corso: Sala formazione CNA Macerata, via Arcangeli n.7, Macerata.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 21/02/2019 e il suddetto corso avrà luogo al raggiungimento di almeno 15 partecipanti, altrimenti le date potranno subire variazioni.

Per informazioni e iscrizioni: formazione@cnafermo.it  0734/992746 oppure Fucili Federica 338/1435457

Alcuni provvedimenti proposti da CNA adottati in Finanziaria

Alcuni provvedimenti proposti da CNA adottati in Finanziaria

“Nel 2018 l’iniziativa della CNA sul fronte politico è stata particolarmente intensa e ricca di riconoscimenti. E’ stata realizzata una fitta agenda di incontri con i Ministri, i Sottosegretari e i Presidenti delle Commissioni parlamentari per rappresentare problemi, aspettative e proposte concrete che hanno permesso di ottenere traguardi positivi per le imprese e le stesse associazioni”.

A scriverlo in una nota inviata a tutte le sede CNA è il segretario generale Sergio Silvestrini che sottolinea in particolare il lavoro profuso ed i risultati ottenuti sul fronte della Legge di Bilancio per l’anno 2019.

“Le previsioni di crescita – scrive Silvestrini – sono state riviste al ribasso, a causa delle peggiorate condizioni della congiuntura mondiale e del calo della fiducia degli operatori, obbligando il Governo a ridurre alcuni capitoli di spesa e individuare nuove coperture. Il testo finale delle Legge di Bilancio contiene, in ogni caso, molteplici interventi favorevoli agli artigiani e alle piccole e medie imprese, accogliendo molte delle proposte che abbiamo promosso e che hanno trovato attenzione e ampio consenso”.

Questi i principali provvedimenti per i quali CNA può rivendicare la paternità:

– l’incremento dal 20 al 40% deducibilità IMU sugli immobili strumentali

– la disciplina riporto delle perdite nel regime per cassa

– la riduzione 30% tariffe INAIL

– la proroga detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica, ristrutturazione edilizia, acquisto mobili e bonus verde

– la proroga Nuova Sabatini

– la verifica e riassegnazione risorse patrimonializzazione confidi

– la proroga 15 anni concessioni demaniali marittime

– la riduzione accisa microbirrifici

– la proroga decontribuzione assunzione con contratto di apprendistato

– il blocco dell’aumento IVA 2019

– la proroga voucher credito d’imposta formazione 4.0

– la proroga e rimodulazione della disciplina di maggiorazione dell’ammortamento e dell’iper ammortamento

– la proroga incentivo occupazione Mezzogiorno

– l’innalzamento soglia per affidamento diretto da 40 a 150.000 euro negli appalti pubblici

– l’innalzamento della soglia dell’obbligo di ricorso al MEPA da 1.000 a 5.000 euro.

– l’estensione regime forfettario al 15% fino a 65.000 euro di ricavi

– l’aliquota IRES ridotta dal 24 al 15% su utili reinvestiti per l’acquisizione di beni materiali strumentali e per l’incremento dell’occupazione

A questi sono da aggiungere una serie di ulteriori misure che generano comunque benefici per il nostro mondo, tra cui:

– la proroga e modifica alla disciplina del credito di imposta per ricerca e sviluppo

– i voucher per l’acquisto di prestazioni di consulenza manageriali

– gli incentivi al conseguimento patente per giovani conducenti autotrasporto

– il potenziamento e proroga della misura “Resto al Sud”

– la cedolare secca per locazione di immobili ad uso commerciale con aliquota al 21%.

Il Segretario generale conclude la sua nota con un giudizio tutto sommato positivo nei confronti della Finanziaria 2019 ricordando però che “una politica economica non si esaurisce nelle limitate risorse di una manovra di bilancio ma deve trovare nutrimento nel riequilibrio tra investimenti e spesa corrente, nella riduzione della burocrazia, nello sviluppo delle conoscenze e della ricerca, nel continuo miglioramento dei sistemi infrastrutturali, nel presidio della legalità. Tutti fattori che riducono il potenziale di crescita dell’economia italiana”.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA