Archivi per la Categoria: Tipo

Homo Faber. Le Marche del Saper Fare

Homo Faber. Le Marche del Saper Fare

Si svolgerà venerdì 12 Aprile, con inizio alle ore 11 presso l’Eremo Beato Rizzerio di Muccia, la presentazione del nuovo ambizioso progetto targato CNA Marche.

Un approccio innovativo ed un invito a fare sistema che porterà un grande impatto economico e sociale; il progetto è finalizzato a valorizzare l’artigianato esperienziale e l’accoglienza caratteristica degli artigiani marchigiani.

Sono in cantiere appositi itinerari tematici che daranno sempre più  la possibilità di vivere delle esperienze uniche, di bottega in bottega, nella terra delle eccellenze, espressioni di un felice connubio tra enogastronomia, artigianato, arte e territorio.

La CNA Marche, ente proponente del progetto, in collaborazione con la Regione Marche e Globe Inside Srl, promuoverà tutte le fasi del progetto a Muccia con l’organizzazione di un “Kick Off Meeting” coinvolgendo stampa, tv e stakeholder regionali.

Questo il programma.

Saluti del Sindaco di Muccia Mario Baroni e del Presidente CNA Macerata Giorgio Ligliani. Interventi di Raimondo Orsetti sulle prospettive di sviluppo del “cluster del saper fare”, Gabriele Di Ferdinando di presentazione del progetto e Marco Cocciarini sulle fasi progettuali. Seguiranno le due testimonianze di Marco Antonini dell’ENEA e di Stefania Monteverde Vice Sindaco di Macerata. Le conclusioni saranno affidate all’Assessore regionale Moreno Pieroni. Saranno presenti alcuni stand dimostrativi delle eccellenze.

Progetto START, innovazione e imprenditorialità nel territorio maceratese

Progetto START, innovazione e imprenditorialità nel territorio maceratese

Quante volte nei molti convegni incentrati su come uscire dalla crisi economica abbiamo ascoltato inviti a fare “rete” o “sinergia”; concetti sacrosanti che spesso però si sono diluiti nella retorica dei diversi, illustri, relatori.

Il Comune di Macerata, insieme ad altri partner pubblici e privati tra cui CNA, ha voluto mettere nero su bianco un programma per la creazione di un “ecosistema urbano per l’innovazione e l’imprenditorialità nel territorio maceratese”, siglando un apposito protocollo d’intesa triennale.

Il Progetto START si pone, appunto, lo scopo di fare sinergia con le competenze e le eccellenze del territorio marchigiano, per supportare lo sviluppo locale costituendo una rete di istituzioni, associazioni imprenditoriali ed imprese.

Il progetto, messo a punto insieme all’ISTAO (Istituto Adriano Olivetti, una scuola di formazione manageriale tra le più longeve d’Italia), prevede sostegni economici all’ideazione e allo sviluppo di start up, il recupero di spazi urbani da destinare ad attività di coworking, eventi e formazione, servizi e progetti di sostegno allo sviluppo di nuove imprese e di giovani imprenditori. Principali destinatari della sfida sono i giovani “under 35”, dotati di elevate competenze e capacità imprenditoriali.

Federica Carosi, referente per CNA Macerata, inquadra la partecipazione dell’Associazione artigiana: “La storica e naturale vocazione di CNA a lavorare al fianco e a supporto delle imprese, si inserisce perfettamente nel progetto START di cui siamo partner sin dalla sua fase embrionale. All’interno degli spazi pensati per gli eventi, CNA attiverà iniziative di incontro e confronto tra imprenditori e aspiranti tali, ponendosi in affiancamento nel percorso di crescita sociale e imprenditoriale, garantendo assistenza professionale alle imprese ed alle idee che intendono diventare tali”.

CNA coinvolgerà nello spazio di coworking la sua rete di imprese con lo scopo condiviso di creare un soggetto unico di fornitura di servizi integrati a supporto della gestione delle opere artistiche e dei beni culturali presenti nel territorio: “Si pensa di mettere insieme aziende qualificate per lavorare al restauro, trasporto, pulizia, custodia di beni culturali – precisa Federica Carosi – così come alla creazione di servizi qualificati a supporto di musei o siti di interesse storico e culturale.

Oltre al Comune di Macerata, capofila e promotore del progetto, sono partner le Università degli Studi di Macerata, Camerino, Urbino e la Politecnica delle Marche di Ancona, l’Accademia di Belle Arti di Macerata, la Banca Macerata, le associazioni artigiani CNA e CGIA di Macerata, Confindustria di Macerata, Federazione Provinciale Coldiretti Macerata, Macerata Opera Festival e Apm. Al progetto partecipa anche Adolfo Guzzini, Past President di Confindustria Marche in qualità di garante della vocazione imprenditoriale e di innovazione del territorio. Banca Macerata parteciperà con attività di mentoring nei confronti delle start up, che potranno così contare su un percorso di apprendimento guidato da figure competenti ed esperte.

È possibile inviare le domande di partecipazione ad un primo bando di selezione per le nuove idee di impresa entro il 30 aprile prossimo, mentre un secondo bando per Start Up sarà presumibilmente pubblicato per fine giugno.

“Manifattura e lavoro 4.0” la Regione Marche proroga il bando

“Manifattura e lavoro 4.0” la Regione Marche proroga il bando

Accolta dagli uffici di via Raffaello la richiesta di proroga dei termini di presentazione della domanda, che vedeva tra i firmatari anche CNA.

Le micro, piccole e medie imprese manifatturiere marchigiane avranno tempo quindi fino al 30 aprile per richiedere i contributi in conto capitale da destinare ai processi di innovazione tecnologica e digitale della propria azienda.

Gli imprenditori interessati potranno acquisire ad un tasso di aiuto fino al 60% beni materiali e immateriali, come ad esempio macchinari, hardware, software e consulenze per la digitalizzazione del processo produttivo della propria impresa.

Sempre sul tema “Industria 4.0” si segnala, inoltre, la riapertura dello sportello per la “Nuova Sabatini”, una seconda opportunità per presentare richiesta, in questo caso, per finanziamenti a tasso agevolato, in pratica finanziamenti a tasso zero per l’acquisto di macchinari.

Gli esperti di Uni.Co., il nuovo confidi regionale, annunciano infine, un bando regionale di prossima uscita per la digitalizzazione, riservato alle sole imprese artigiane.

Per ulteriori informazioni rivolgersi agli uffici CNA Macerata o chiamare il numero 0733.27951.

Incontro con le imprese del settore Autoriparazione

Incontro con le imprese del settore Autoriparazione

Si svolgerà giovedì 11 aprile presso la sede provinciale di CNA Macerata, con inizio alle ore 21, il seminario formativo rivolto alle imprese del settore dell’autoriparazione.

Nella nostra provincia le imprese attive che si occupano di manutenzione e riparazione autoveicoli sono ben 565 (dato 2018 elaborato dal Centro studi CNA Marche su dati Infocamere), un quarto delle imprese marchigiane, che salgono a 590 se ci consideriamo anche chi ripara motocicli e ciclomotori. Un settore che negli ultimi dieci anni ha accusato un calo in tutta la regione, hanno cessato l’attività oltre il 9% delle imprese nelle Marche (-6% nella provincia di Macerata), ma che rappresenta comunque un pilastro economico del mondo artigiano e della nostra economia in generale. Un mestiere in continua evoluzione, tecnologica e normativa, che rende quindi necessaria una formazione e un aggiornamento continuo.

L’incontro formativo, organizzato da CNA in collaborazione con Syneco, toccherà pertanto i principali argomenti di interesse del settore e sarà suddiviso in due specifiche sessioni. La prima parte, che vedrà come docente/relatore il responsabile di CNA Marche autoriparatori Riccardo Battisti,  sarà rivolta ai meccatronici, con le nuove tariffe orarie ed i corsi specifici per acquisire la qualifica di gommista o carrozziere; ai carrozzieri sulle linee guida per la gestione del sinistro e sulle ipotesi di accordo con ANIA ed Associazione dei Consumatori; ai Centri di revisione, sull’iniziativa nazionale contro l’abusivismo e sulle novità normative.

La seconda sessione, curata dall’esperto Syneco Angelo Galli, verterà sull’aggiornamento delle specifiche dei lubrificanti, sulla verifica puntuale dei carburanti e sull’impiego delle analisi per conoscere l’usura effettiva delle componenti meccaniche.

Il corso è gratuito, per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 0733.27951 o scrivere una mail all’indirizzo info@mc.cna.it.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA