Archivi per la Categoria: Sviluppo d’impresa

VOUCHER DIGITALIZZAZIONE. VACCARINO: SERVONO PIU’ RISORSE PER SOSTENERE SFORZO AMMODERNAMENTO

VOUCHER DIGITALIZZAZIONE. VACCARINO: SERVONO PIU’ RISORSE PER SOSTENERE SFORZO AMMODERNAMENTO

“Si è chiuso ieri il bando Voucher per la digitalizzazione delle PMI. Sono state presentate oltre 90mila domande, a dimostrazione della rinnovata voglia delle imprese di non perdere terreno su un tema sempre più importante per chi oggi vuole essere competitivo. A fronte di questa eccezionale partecipazione, favorita da una semplice modalità di accesso ma anche dalla lunga attesa per l’emanazione del provvedimento che era stato inserito nel decreto Destinazione Italia del febbraio 2014, non si può non rimarcare l’esiguità delle risorse messe in campo.

Infatti lo stanziamento di 100 milioni di euro consentirà di assegnare ad ogni impresa un contributo di poco superiore ai 1.000 euro, rispetto ad un valore teorico di 10mila.

Per non mortificare le progettualità messe in campo, la CNA chiede al Governo di recuperare nuove risorse per garantire una risposta all’altezza delle richieste e sostenere concretamente lo sforzo di ammodernamento messo in atto dalle piccole imprese, fondamentale per la competitività del nostro sistema produttivo”. Lo ha dichiarato il Presidente Nazionale della CNA, Daniele Vaccarino.

VOUCHER PER LA DIGITALIZZAZIONE: NE PARLIAMO IL 23 GENNAIO A POTENZA PICENA

VOUCHER PER LA DIGITALIZZAZIONE: NE PARLIAMO IL 23 GENNAIO A POTENZA PICENA

Il seminario si terrà martedì 23 gennaio 2018, nella sede CNA di Potenza Picena, SS Regina KM 3.

Di cosa si tratta in concreto? Chi potrà beneficiarne e quali spese saranno ammesse? Beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese, iscritte al registro camerale ed operanti in tutti i settori, esclusi pesca e agricoltura.

Finalità dei voucher è quella di sostenere la modernizzazione delle imprese: migliorare l’efficienza e l’organizzazione del lavoro, sviluppare soluzioni di e-commerce e connessione in banda larga, collegamenti ad internet mediante tecnologia satellitare, fornire formazione qualificata al personale.

Sono ammissibili le spese per: acquisto di hardware, software, servizi di consulenza specializzata ed alcuni costi accessori, purché correlati agli ambiti di attività; servizi di formazione qualificata. Le spese dovranno essere sostenute dopo la prenotazione ed assegnazione dei voucher.

Il Voucher (contributo a fondo perduto ) è calcolato nella misura del 50% delle spese ammissibili e fino ad un importo non superiore a euro 10.000 e finalizzato all’adozione, da parte dell’impresa richiedente, di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Il bando prevede che le domande potranno essere presentate dalle imprese esclusivamente tramite la procedura informatica dal 30 gennaio 2018 fino al 09 febbraio 2018.

All’incontro interverranno: Paola Fava, Responsabile Area Crediti Speciali Fidimpresa Marche, Federica Carosi, responsabile CNA di zona.

Con l’occasione verrà presentata la convenzione con le imprese associate CNA che offrono servizi per la digitalizzazione delle PMI: scopri le aziende convenzionate.

Per ulteriori informazioni e per prenotazioni è possibile contattare la CNA di Macerata al num. 0733/27951.

PREMIO CAMBIAMENTI: IL 30 NOVEMBRE A ROMA IN GARA LE 25 START UP FINALISTE

PREMIO CAMBIAMENTI: IL 30 NOVEMBRE A ROMA IN GARA LE 25 START UP FINALISTE

Seconda edizione del Premio “Cambiamenti” organizzato dalla CNA per le imprese che operano da meno di 3 anni con progetti e idee innovative. La manifestazione si svolgerà giovedì 30 novembre alle ore 11, presso l’Auditorium della CNA Nazionale in piazza Mariano Armellini 9/A. Le imprese che si sono iscritte quest’anno sono 711, l’anno scorso furono 603.

Conclusa la fase di valutazione con oltre 20 eventi territoriali, le 25 finaliste si confronteranno attraverso una presentazione di 2 minuti ognuna. In palio 20.000 euro per la prima classificata, 5.000 per la seconda e la terza, compresi due meeting di lavoro a Dublino presso i quartier generali di Google e Facebook per incontrare gli esperti di marketing, e tante opportunità di servizi offerte da CNA e dai partner del premio.

Insieme a CNA, promotrice del premio, sulle nuove imprese italiane puntano Artigiancassa (main partner), Google, Facebook, Italia Startup, TAG, HFarm, Tim #WCAP, Starsup e Roland.

UNA RISPOSTA CONCRETA PER IL POST SISMA: LA PIATTAFORMA WEB EDILINK. PRESENTATA OGGI DA CONFINDUSTRIA, CNA E ANCE

UNA RISPOSTA CONCRETA PER IL POST SISMA: LA PIATTAFORMA WEB EDILINK. PRESENTATA OGGI DA CONFINDUSTRIA, CNA E ANCE

Edilink è un portale dedicato alla consultazione ed alla ricerca delle aziende appartenenti alla filiera delle costruzioni (ad esempio imprese di estrazione di inerti,  costruttori edili, produttori e posatori di infissi, di impianti, di arredi, di materiali da costruzione ed altro) aderenti ai sistemi associativi Cna, Confindustria ed Ance Macerata.

Lo scopo della piattaforma è creare una vetrina delle aziende locali attive sul settore edile e rendere più facile la ricerca a chi si trova nelle condizioni di dover individuare le imprese da coinvolgere nella ristrutturazione/ricostruzione post sisma.

La normativa vigente obbliga già tutte le imprese ad essere iscritte all’Anagrafe Antimafia degli esecutori sisma, istituita dal Ministero dell’Interno. Questo strumento non è però utile per il committente, anche pubblico oltre che privato, che deve individuare le imprese da coinvolgere per l’esecuzione dei lavori.

Per rispondere a questa esigenza, l’impresa che si registra ad Edilink ha la facoltà di inserire a portale una serie di informazioni atte a descrivere l’attività svolta. Al momento sono gestite alcune informazioni ritenute di estremo interesse quali:  iscrizione in anagrafe antimafia, attestazione soa, certificazione Iso, adozione di modelli organizzativi, possesso del rating di legalità, numero di dipendenti, elenco dei mezzi e delle attrezzature, elenco dei lavori svolti.

Il terremoto – afferma Gianluca Pesarini,  Presidente di Confindustria Macerataci ha posto di fronte alla necessità di conoscere i problemi del territorio, analizzarli e trasferirli agli organismi direttivi quali il Commissario Straordinario, il  Governo, i Governatori Regionali. E’ fondamentale che tale percorso venga fatto congiuntamente, con uno sforzo interassociativo locale. Solo così è possibile rispondere alle necessità, che emergono nel nostro contesto sia da un punto di vista sociale che economico, incidendo anche sulle scelte normative, delle ordinanze e dei decreti attuativi”.

La nascita della piattaforma Edilink – riferisce il Presidente della CNA Territoriale di Macerata Giorgio Liglianirappresenta un’opportunità molto interessante per le aziende locali. Edilink garantisce la trasparenza delle imprese nei confronti di coloro che a causa del sisma dovranno usufruire di lavori di ripristino e ricostruzione e permette alle imprese stesse di farsi conoscere. Che il lavoro rimanga sul territorio e le nostre aziende siano protagoniste della ricostruzione sono aspetti fondamentali per la ripartenza del tessuto economico e produttivo in una, quanto mai attuale e presente, fase post sisma. Con questo strumento Confindustria e CNA hanno dimostrato ancora una volta la capacità di essere concretamente vicini al territorio, alle comunità e alle imprese“.

La piattaforma è accessibile al sito www.edilink.it. L’iscrizione è gratuita e riservata alle imprese associate.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA