Archivi per la Categoria: Servizi per adempimento

FATTURE ELETTRONICHE. CNA: PER EVITARE PROBLEMI ALLE PMI OCCORRE UNA PROROGA

FATTURE ELETTRONICHE. CNA: PER EVITARE PROBLEMI ALLE PMI OCCORRE UNA PROROGA

“L’obbligo di emettere fatture elettroniche non dovrà significare costi aggiuntivi per le piccole imprese, e dovrà partire solo dopo un adeguato periodo di sperimentazione.” È la posizione sottolineata dalla CNA in occasione del Forum della fattura elettronica presso l’Agenzia delle Entrate.

La CNA, in particolare, pone sei questioni:

  1. occorre limitare al massimo le informazioni da indicare in fattura;
  2. va costruito un metodo di recapito alternativo alle fatture elettroniche che dovrà funzionare in caso di blocchi del sistema dell’Agenzia delle entrate;
  3. le imprese devono avere la possibilità di indicare la PEC (posta elettronica certificata) del proprio intermediario sia per ricevere le fatture passive sia per le fatture attive;
  4. la data di emissione della fattura deve essere  quella indicata dalla fattura stessa, e il nuovo sistema dovrà limitarsi al ruolo di postino, senza porre termini per la generazione della fattura;
  5. bisogna abolire l’obbligo di apporre la firma digitale alla fattura elettronica;
  6. occorre che il sistema garantisca la conservazione elettronica delle fatture sia per gli adempimenti fiscali che per quelli di tipo civilistico.

“La digitalizzazione della contabilità è un vero passaggio epocale, ma per garantire che non arrechi problemi seri alle imprese occorre una proroga dell’entrata in vigore.”

SISMA: ACCORDO TRA PARTI SOCIALI E COMMISSARIO STRAORDINARIO IN MATERIA DI DURC

SISMA: ACCORDO TRA PARTI SOCIALI E COMMISSARIO STRAORDINARIO IN MATERIA DI DURC

Presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato sottoscritto l’Accordo fra il Commissario straordinario del Governo, on. Paola De Micheli, e i Presidenti delle Regioni/vice Commissari dell’aree colpite dal sisma del 2016 (Italia Centrale), il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la Struttura di Missione, Inps, Inail e le parti sociali del settore edile, in materia di verifica della congruità della incidenza della mano d’opera impegnata nei singoli e specifici cantieri di ricostruzione, pubblici e privati, che si attiveranno nelle aree del cratere.

I macro obiettivi che persegue tale accordo sono, da una parte, contrastare il fenomeno del lavoro sommerso e irregolare nei lavori di recupero e ricostruzione degli immobili pubblici e privati situati nelle aree colpite e, dall’altra contribuire ad accelerare l’apertura dei cantieri a circa due anni dall’evento sismico.

CNA Costruzioni – sottolinea il presidente nazionale Enzo Ponzio – si ritiene soddisfatta dell’accordo sottoscritto perché valorizza la qualità delle imprese artigiane e delle piccole imprese edili locali che apporteranno un contributo determinante alla ricostruzione di quei territori. Inoltre, con l’accordo siglato si mette al centro del funzionamento del sistema di verifica e certificazione della congruità per tutti i lavori di natura edile il sistema della bilateralità edile (Casse Edili ed Edilcasse), che si pone immediatamente al servizio sia delle imprese che realizzeranno i lavori sia della popolazione che desidera al più presto far risorgere i territori colpiti dal sisma”.

Per tutti i lavoratori autonomi e i lavori non edili presenti nel cantiere sarà il direttore dei lavori a certificare la congruità della manodopera.

AUTOCARROZZERIE E ASSICURAZIONI, ULTIME NOVITA’ DEL DDL CONCORRENZA. MECCATRONICI: COME METTERSI IN REGOLA

AUTOCARROZZERIE E ASSICURAZIONI, ULTIME NOVITA’ DEL DDL CONCORRENZA. MECCATRONICI: COME METTERSI IN REGOLA

Su forte spinta della CNA, sono stati approvati alcuni emendamenti al DDL Concorrenza, in base ai quali è stato ristabilito il corretto rapporto tra consumatore e il proprio carrozziere di fiducia, annullando il vincolo imposto dalle assicurazioni.

Per illustrare gli emendamenti e fornire chiarimenti, la CNA di Macerata ha organizzato un incontro con il responsabile regionale CNA Autoriparatori Riccardo Battisti, in programma per giovedì 30 novembre, alle ore 21, nella sede territoriale di via Zincone n.20. 

L’incontro sarà l’occasione anche per fornire ai meccatronici indicazioni circa autorizzazioni limitate (ad es meccanica motoristica di cicli e motocicli) e le società con responsabili tecnici diversi per ciascun ramo di attività (uno meccanica motoristica e l’altro elettrauto).  

INFO: Federica Carosi 0733 279530 oppure fcarosi@mc.cna.it

CCIAA MC: ECCO IL BANDO PER I CONTRIBUTI RISERVATI ALLA PARTECIPAZIONE A FIERE IN ITALIA E ALL’ESTERO

CCIAA MC: ECCO IL BANDO PER I CONTRIBUTI RISERVATI ALLA PARTECIPAZIONE A FIERE IN ITALIA E ALL’ESTERO

Nel quadro delle iniziative volte a promuovere la competitività delle imprese e del territorio, la Camera di Commercio di Macerata intende favorire i processi di internazionalizzazione, incentivando attraverso il sostegno finanziario, la partecipazione delle imprese a fiere nazionali e estere. La domanda di contributo dovrà essere redatta sull’apposito modello allegato al bando, pubblicato sul sito della Camera di Commercio di Macerata www.mc.camcom.it.

Ciascuna impresa, pena l’esclusione, potrà presentare una sola domanda con riferimento al presente bando. È obbligatoria l’indicazione di un indirizzo PEC, presso la quale l’impresa elegge il domicilio ai fini della procedura e tramite cui saranno gestite tutte le comunicazioni successive all’invio della domanda.

La domanda di contributo dovrà essere inviata esclusivamente per via telematica al seguente indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio cciaa@mc.legalmail.camcom.it indicando nell’oggetto “Bando per la concessione di contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali”. È esclusa qualsiasi altra modalità d’invio, pena l’inammissibilità della domanda.

Saranno ritenute ammissibili esclusivamente le domande inviate da una casella di posta elettronica certificata e in formato non modificabile (tiff o pdf), sottoscritte dal legale rappresentante e con allegata copia di un suo documento di identità in corso di validità.

La domanda deve essere presentata, a partire dal 1° luglio 2017 ed entro, e non oltre, il 31 dicembre 2017. Faranno fede la data e l’ora di ricezione della e-mail al protocollo di posta elettronica certificata con la domanda.

I contributi a fondo perduto, oggetto del presente bando, sono concessi secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande in base alla disponibilità messa a bilancio dalla Giunta camerale con proprio atto, fino ad esaurimento fondi.

Per ogni informazione ulteriore si invita a consultare il bando e la modulistica ad esso relativa disponibile sul sito www.mc.camcom.it  e a contattare l’Ente all’indirizzo promozione@mc.camcom.it

 

 

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA