Archivi per la Categoria: Formazione professionale

TATUAGGIO, DERMOPIGMENTAZIONE E PIERCING: LE INFO SUI CORSI DI 300, 450 E 90 ORE

TATUAGGIO, DERMOPIGMENTAZIONE E PIERCING: LE INFO SUI CORSI DI 300, 450 E 90 ORE

La Regione Marche, con legge n.38 del 2013 ha legiferato in merito all’esercizio delle attività di tatuaggio, piercing e dermopigmentazione. Il Regolamento Regionale del 9 Maggio 2016, approvato ed in vigore, ha reso pienamente operativa la legge.

Se sei un’estetista e intendi diventare “OPERATORE DI TATUAGGIO, DERMOPIGMENTAZIONE E PIERCING”ci sono due casi:

Possiedi una qualifica biennale di estetista o una qualifica di“operatore alle cure estetiche” (I&F). Il corso ha una durata di 450 ore, di cui almeno il 30% di stage, e prevede:
– Applicazione piercing (150 ore)
– Realizzazione tatuaggi (150 ore)
– Dermopigmentazione per trucco permanente (150 ore)
Possiedi una qualifica triennale di estetista. Il corso ha una durata di 300 ore, di cui almeno il 25% di stage, e prevede:
– Applicazione piercing (100 ore)
– Realizzazione tatuaggi (100 ore)
– Dermopigmentazione per trucco permanente (100 ore)
In entrambi i casi, il corso sarà suddiviso in tre moduli (tatuaggi, piercing e dermopigmentazione) e può essere frequentato per intero o per singoli moduli. Al superamento dell’esame finale verrà conseguita la qualifica che
consentirà l’iscrizione all’albo degli artigiani e darà la possibilità di aprire o gestire in proprio un’attività di tatuaggio, dermopigmentazione e piercing nella Regione Marche (Regolamento Regionale n° 445/2016).
Invece per gli operatori di tatuaggi/dermopigmentazione e piercing già inseriti nel settore di attività al momento  dell’entrata in vigore del Regolamento Regionale (09/05/2016) ma privi del requisito profes sione relativo alla formazione (qualifica) il corso avrà una durata di 90 ore e si terrà nell’arco del 2017, previo raggiungimento di numero minimo di partecipanti. Verranno costituiti gruppi aula omogenei per tipologia lavorativa: tattoo/piercing, dermopigmentazione o entrambi. Al termine del percorso gli allievi dovranno svolgere un esame finale di qualifica (commissione regionale). La sede del corso verrà decisa in base alla provenienza degli iscritti.

Il corso prevede contenuti relativi a:
•Anatomia
•Dermatologia
•Infezioni e disinfezione
• Rischi e prevenzione della salute
• Allergie a pigmenti e metalli
• Pratica di tatuaggio/dermopigmentazio
•Dimostrazioni pratiche
Al termine del percorso, chi avrà frequentato almeno il 75% del monte ore, verrà ammesso all’esame finale. Il superamento di tale esame comporterà il rilascio dell’attestato di qualifica di “OPERATORE DI TATUAGGIO/-
DERMOPIGMENTAZIONE E PIERCING”.
INFO: GIULIA VICONI, 071.2905431 corsi@formartmarche.it
DIVENTARE TATUATORE PROFESSIONISTA: APERTE LE ISCRIZIONI AL CORSO DI 700 ORE

DIVENTARE TATUATORE PROFESSIONISTA: APERTE LE ISCRIZIONI AL CORSO DI 700 ORE

La Regione Marche, con legge n.38 del 2013 ha legiferato in merito all’esercizio delle attività di tatuaggio, piercing e dermopigmentazione.

Il Regolamento Regionale del 9 Maggio 2016, approvato ed in vigore, ha reso pienamente operativa la legge, stabilendo che l’esercizio dell’attività di tatuaggio e piercing è subordinato:
– al conseguimento della qualifica di “OPERATORE DI TATUAGGIO/DERMOPIGMENTAZIONE E PIERCING”;
– alla presentazione al Comune competente per territorio, tramite lo sportello unico per le attività produttive (SUAP) ove esistente, della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) ai sensi dell’ articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241 (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi), attestante il rispetto dei requisiti previsti dalla presente legge e dai regolamenti, regionale e comunali, indicati agli articoli 5 e 6 della l.r. 38/2013;
– all’iscrizione all’Albo provinciale delle imprese artigiane di cui all’articolo 28 della legge regionale 28 ottobre 2003, n. 20 (Testo unico delle norme in materia industriale, artigiana e dei servizi alla produzione).

L’assenza del requisito normativo comporta una sanzione amministrativa da 1.000 a 10.000 euro (L.R. 38/2013).

La qualifica di “OPERATORE DI TATUAGGIO/DERMOPIGMENTAZIONE E PIERCING” avrà una durata di 700 ore, di cui almeno il 40% realizzato mediante stage, e si terrà nell’arco del 2017, previo raggiungimento di numero minimo di partecipanti.

La qualifica prevede la frequenza dei seguente moduli:
– Organizzazione e gestione dell’esercizio per l’attività di tatuaggio/dermopigmentazione e piercing;
– Predisposizione di ambienti e attrezzature
– Accoglienza ed assistenza al cliente per operazioni di tatuaggio/dermopigmentazione e piercing;
– Realizzazione di tatuaggi;
– Esecuzione di dermopigmentazione per la realizzazione di trucco permanente;
-Applicazione del piercing.

Il corso sarà attivato ad Ancona presso la sede del Form.Art.Marche per la parte teorica e presso la sede di Charme Centro di formazione per la parte pratica.

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, verrà rilasciato l’attestato di qualifica di “OPERATORE DI TATUAGGIO/DERMOPIGMENTAZIONE E PIERCING”. La qualifica conseguita consentirà l’iscrizione immediata all’albo degli artigiani e darà la possibilità di aprire o gestire in proprio un’attivitàdi tatuaggio e piercing nella Regione Marche.

INFO: GIULIA VICONI, 071.2905431 corsi@formartmarche.it

LAVORO. CNA: NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE L’OCCUPAZIONE E’ CRESCIUTA, SEGNA +3,5%

LAVORO. CNA: NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE L’OCCUPAZIONE E’ CRESCIUTA, SEGNA +3,5%

L’occupazione nelle piccole imprese cresce oltre quattro volte più del prodotto interno lordo. Tra artigiani, micro e piccole imprese ad aprile 2017 gli occupati sono aumentati dell’1,5% rispetto a marzo e del 3,4% su aprile 2016. Negli ultimi dodici mesi la crescita  del Pil è stata pari allo 0,8%. Perlomeno la piccola impresa, insomma, sta evitando il rischio di un “jobless recovery” (crescita senza lavoro) tanto più pericoloso di fronte a una ripresa gracile. Da dicembre 2014 (cioè da quando la Legge di Stabilità 2015 ha introdotto significativi sgravi contributivi nelle assunzioni a tempo indeterminato) l’occupazione nelle imprese artigiane, micro e piccole è salita complessivamente dell’8,6%.

Lo rileva l’Osservatorio mercato del lavoro CNA, curato dal Centro studi della Confederazione, che analizza mensilmente l’andamento dell’occupazione in un campione di 20.500 imprese artigiane, micro e piccole con circa 134mila dipendenti complessivi.

Aprile ha segnato la più alta crescita dell’occupazione, tanto nei raffronti annuali quanto mensili, dalla nascita dell’Osservatorio. Un risultato frutto del combinato disposto tra l’incremento record di assunzioni (+57,5%) e il ben più contenuto aumento delle cessazioni (+28,2%) rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Una performance che trasforma in tendenza, migliorandolo addirittura, il dato di marzo, quando le assunzioni erano salite del 45,2% e le cessazioni del 34,6%. Tanto che la CNA stima una crescita dell’occupazione complessiva nei primi sei mesi dell’anno in corso pari al +5,8%, a meno di eventi imponderabili. Numeri in assoluto non altissimi (le assunzioni sono state pari al 3,5% del totale degli occupati) ma che riprendono un trend. Tanto più che l’incremento è prodotto in larga parte dai contratti a tempo indeterminato (+12,8%), una sorta di scommessa ottimista sul futuro, cui ha contribuito l’avvio degli incentivi per l’occupazione degli juniores iscritti al programma “Garanzia giovani”.

Gli occupati a tempo indeterminato nelle imprese artigiane, micro e piccole, infatti, rappresentano il 72,1% del totale, anche se  in due anni sono diminuiti del 12,3% a favore dei contratti a tempo determinato (cresciuti del 9,8% e arrivati al 17,5% complessivo), dell’apprendistato (adesso all’8,1% complessivo dal 6%) e del lavoro intermittente, passato dal 2,2 al 2,4%.

TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI: ULTIMI POSTI DISPONIBILI PER IL CORSO DI GIUGNO

TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI: ULTIMI POSTI DISPONIBILI PER IL CORSO DI GIUGNO

Il corso per tecnico meccatronico delle autoriparazioni permette di integrare le competenze in ambito  meccanico/motoristico con quelle di elettrauto e viceversa. Il percorso formativo, infatti, deve essere
frequentato limitatamente all’acquisizione delle conoscenze relative all’abilitazione professionale non
posseduta. Il corso si rivolge ai tecnici delle imprese, iscritti al registro delle imprese o all’albo delle
imprese artigiane, già abilitati all’esercizio dell’una o dell’altra professione al fine di conseguire le
competenze mancanti.

SEDE E ORARIO DEL CORSO

Il corso avrà una durata di 40 ore complessive, suddivise in 2 lezioni a settimana di 4 ore, dalle 18,00 alle
22,00. L’inizio del corso è previsto per il 20 GIUGNO 2017
Il corso per ex elettrauto si svolgerà a Fermo, presso la sede della CNA, Salvo d‘Acquisto, 123
Il corso per ex meccanico si svolgerà aFermo, presso la sede della CNA, Salvo d‘Acquisto, 123

PROGRAMMA DEL CORSO

Il corso per ex elettrauto prevede di integrare le competenze meccanico-motoristiche attraverso lo svolgimento dei seguenti moduli:

  • Diagnosi tecnica e strumentale delle parti meccaniche del veicolo – 16 ore
  • Riparazione e manutenzione delle parti meccaniche – 22 ore
  • Esame finale – 2 ore

Il corso per ex meccanico prevede di integrare le competenze da elettrauto attraverso lo svolgimento dei
seguenti moduli:

  • Riparazione e manutenzione degli apparati elettrico-elettronici del veicolo – 21 ore
  • Diagnosi tecnica e strumentale degli apparati elettrico-elettronici del veicolo – 17 ore
  • Esame finale – 2 ore

E’ consentito un massimo di assenze pari al 20% del monte ore complessivo.

ATTESTATI RILASCIATI

Al superamento dell’esame verrà rilasciato l’attestato di qualifica di Tecnico meccatronico delle autoriparazioni.

Per informazioni: Form.Art Marche Marida Pulsoni 3471783039 Email corsi@formartmarche.it

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA