Archivi per la Categoria: Credito ed incentivi

BANDO AVVIO NUOVA IMPRESA: DOMANDE ENTRO IL 30 NOVEMBRE 2018

BANDO AVVIO NUOVA IMPRESA: DOMANDE ENTRO IL 30 NOVEMBRE 2018

La Camera di Commercio di Macerata ha approvato il progetto “Avvio di Nuova Impresa”, al fine di ampliare il tessuto imprenditoriale provinciale e di promuovere la creazione di opportunità lavorative.

Con l’iniziativa “Avvio di Nuova Impresa” si intende concedere incentivi economici per sostenere l’avvio di nuove realtà economiche (imprese, studi professionali e liberi professionisti associati in forma di impresa) anche a seguito degli eventi sismici del 24 agosto 2016 nell’ambito della provincia di Macerata.

La domanda di contributo, il rendiconto e gli altri allegati richiesti  possono essere presentati, secondo le modalità previste dal Bando, a partire dal 14 luglio 2018 e fino al 30 novembre 2018.

Saranno finanziate le nuove imprese, gli Studi professionali e liberi professionisti associati in forma di impresa aventi sede legale e/o sede operativa nel territorio della provincia di Macerata.

Possono essere ammesse a contributo:

  1. Le imprese (individuali, società di persone e società di capitali, cooperative) e studi professionali e liberi professionisti associati in forma di impresa:
  • Ricadenti nell’area del cratere sismico della provincia di Macerata, iscritte alla Camera di Commercio con relativa acquisizione della P.IVA dal 25.08.2016 e che abbiano presentato domanda per il bando regionale ( POR Marche FSE 2014/2020, Asse 1 Priorità d’investimento 8.1, RA 8.5 Avviso pubblico per la concessione di incentivi per il sostegno alla CREAZIONE DI IMPRESA – data di pubblicazione 13.02.2018 -scadenza 12.04.2018) e siano rientrate nella graduatoria come istanze ammissibili ma non finanziabili oppure che non abbiano presentato domanda per il bando regionale;
  • Non ricadenti nell’area del cratere sismico della provincia di Macerata iscritte alla Camera di Commercio con relativa acquisizione della IVA dal 14.02.2018 e che abbiano presentato domanda per il bando regionale e siano rientrate nell graduatoria come istanze ammissibili ma non finanziabili oppure che non abbiano presentato domanda per il bando regionale;
  • che abbiano sede legale e/o unità locale nella provincia di Macerata;
  • che risultino essere micro, piccole o medie imprese, secondo la definizione dell’Allegato I al Regolamento n. 651/2014/UE della Commissione europea;
  • di cui siano soci esclusivamente persone fisiche;
  • l’impresa deve essere avviata entro il 31 ottobre

Entità del contributo: contributi sono concessi per un valore massimo del 50% dei costi sostenuti e fino ad un massimo di €15.000,00; per le imprese delle aree del cratere il valore massimo è fissato in € 16.000,00. L’ammissione al contributo avverrà sino ad esaurimento dei fondi disponibili sulla base dell’ordine cronologico di ricezione della e-mail al protocollo della PEC camerale.

Scadenza: presentazione domande entro il 30 Novembre 2018

CONTRIBUTI E FONDI PERDUTI PER RICOSTRUZIONE E SVILUPPO: DOMANI INCONTRO INFORMATIVO A SAN SEVERINO MARCHE

CONTRIBUTI E FONDI PERDUTI PER RICOSTRUZIONE E SVILUPPO: DOMANI INCONTRO INFORMATIVO A SAN SEVERINO MARCHE

Danni del terremoto, ricostruzione e ripartenza delle attività produttive. Sono circa 74 milioni di euro i fondi già a disposizione di cittadini e imprese e fondi che stanno per essere resi operativi con l’emanazione di specifici bandi da parte della Regione Marche.

SUPPORTO ALLA COMPETITIVITA’ NELLE AREE COLPITE. Operativo a breve, attraverso il P.o.r, il fondo ha una dotazione di 15 milioni di Euro. La finalità è il supporto alla competitività del Made in Italy ai fini della rivitalizzazione delle filiere produttive colpite dal terremoto. Potranno partecipare micro, piccole e medie imprese costituite in forma aggregata tramite un contratto di rete o un’associazione di imprese a carattere temporaneo. Nonché i consorzi. Sono ammissibili esclusivamente gli investimenti ancora da realizzare e sono previsti contributi a fondo perduto fino al 60 per cento dell’investimento previsto.

DANNI DIRETTI E INDIRETTI. La misura è già attiva e ha una dotazione di 28 milioni di euro per aiutare le imprese che hanno subito danni diretti o indiretti a seguito degli eventi sismici. Possono presentare domanda le aziende che hanno subito una riduzione del fatturato. Riduzione calcolata sulla media gennaio/luglio del 204, 2015 e 2016 e confrontata con lo stesso periodo del 2017. Il bando scadrà il prossimo 30 giugno.

SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI. A breve saranno operativi, infine, altri due bandi con una ulteriore dotazione complessiva di 31 milioni di euro, destinati agli investimenti realizzati nei comuni del cratere sismico. Le disposizioni avranno diverse destinazioni. Principalmente una, per la micro impresa, con investimenti minimi ammissibili di 20 mila euro; l’altra, destinata a imprese più strutturate, con una previsione di investimenti minimi pari a 200 mila euro e contributi a fondo perduto fino al 60 per cento dell’importo complessivo.

All’incontro in programma per le ore 21 di domani, mercoledì 20 giugno, all’Ambito Territoriale di Caccia 8via Gorgonero) a San Severino Marche interverranno Paola Fava, Consulente Fidimpresa Marche, Massimiliano Moriconi, Direttore Provinciale Macerata Fidimpresa Marche, Luciano Ramadori, Direttore Generale CNA Territoriale di Macerata.

Tutti gli interessati sono invitati a partecipare.

Per maggiori informazioni 0733/27951

COMMERCIO: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO E IN CONTO CAPITALE. IL 4 GIUGNO LA REGIONE PRESENTA I BANDI IN CNA

COMMERCIO: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO E IN CONTO CAPITALE. IL 4 GIUGNO LA REGIONE PRESENTA I BANDI IN CNA

La CNA di Macerata organizza per lunedì 4 giugno, alle ore 17, nella sede territoriale di via Zincone, un incontro con il Dirigente del Servizio Commercio della Regione Marche, Dott. Pietro Talarico in cui saranno presentati i bandi regionali in uscita per il settore commercio e in particolare relativi a:

– CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE DEL COMMERCIO attrezzature, arredi, ristrutturazioni e manutenzioni (ex Legge 21)

– CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER IMPRESE DEL COMMERCIO NON ALIMENTARE  attrezzature, arredi, ristrutturazioni, manutenzioni e acquisto scorte

– CONTRIBUTI PER IL POTENZIAMENTO DEI SISTEMI DI SICUREZZA

 

INFO: CNA Territoriale di Macerata, rif. Matteo Petracci 0733 279529 , mpetracci@mc.cna.it

 

 

FIDIMPRESA MARCHE: APPROVATO IL BILANCIO 2017

FIDIMPRESA MARCHE: APPROVATO IL BILANCIO 2017

L’Assemblea dei soci ha approvato il Bilancio 2017 di Fidimpresa Marche: la riunione si è tenuta lo scorso 20 aprile nella sala conferenze del Parco Hotel di Pollenza. Il confidi CNA conta, al 31 dicembre 2017, 24.141 soci in tutta la regione: nel corso del 2017 Fidimpresa ha deliberato positivamente, a livello regionale, 2.563 richieste di garanzie per complessivi 58.544.037 euro, per un totale di 132 milioni di finanziamenti di cui 43 milioni per le imprese manifatturiere, 21 milioni di euro per le attività commerciali e 19 per le imprese edili.

Si tratta di un bilancio di consolidamento rispetto al 2016 – aggiunge Giancarlo Gagliardini, direttore generale di Fidimpresa Marchema nel 2018 ci aspettiamo un’ulteriore crescita, rafforzando la nostra presenza proprio sul territorio di Macerata, che ha necessità specifiche legate al post sisma”.

Le garanzie rilasciate nell’anno 2017 dalla sede di Macerata, che conta 5.152 soci, in aumento dell’1,28% rispetto all’anno precedente – ha riferito il direttore Fidimpresa Marche di Macerata Massimiliano Moriconisono pari a 14.595.967 euro, per un totale di 579 operazioni effettuate. In un territorio come il nostro, con le gravi difficoltà legate al sisma, Fidimpresa Marche resta al fianco delle imprese: siamo ancora in una fase iniziale della ricostruzione ed è per questo che stiamo incontrando gli istituti di credito per capire come andare incontro dal punto di vista tecnico alle esigenze delle imprese. L’attività tipica del confidi, cioè il rilascio di garanzia – prosegue Moriconi rimane solida, una novità importante nel 2017 è arrivata dal credito diretto, che ha superato le performance attese sia in termini di interesse dimostrato dalla base associativa, sia di numeri che di condizioni del prodotto promosso: sono stati circa 100 gli interventi sul territorio regionale per 4 milioni di euro, di cui 1,5 milioni nel Maceratese. A questo si aggiunge una buona attività legata alle pratiche di contributi a fondo perduto”.

Commenta Giorgio Ligliani, Presidente della CNA Territoriale di Macerata: “Fidimpresa Marche conferma il suo ruolo di strumento strategico per le pmi e il loro sviluppo: un sostegno fondamentale, in un anno nel quale il credito alle imprese è diminuito del 10,3%, passando da 18,4 a 16,5 milioni di euro. Il processo di aggregazione di Fidimpresa in SRGM, Società Regionale di Garanzia Marche, è ormai arrivato a destinazione: l’asset del confidi di CNA sarà fondamentale per SRGM, al quale apporta le proprie strutture e i propri soci, che rappresentano oltre il 50% del totale del confidi unico. All’interno di questa operazione Macerata sarà presente nel Consiglio di Amministrazione con la figura del direttore generale di CNA Luciano Ramadori”.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA