Archivi per la Categoria: Consulenza aziendale

SISMA: BENE LA DILAZIONE DEL PAGAMENTO CONTRIBUTI SOSPESI. DOMANI CNA IN ANCONA CON COMMISSARIO DE MICHELI

SISMA: BENE LA DILAZIONE DEL PAGAMENTO CONTRIBUTI SOSPESI. DOMANI CNA IN ANCONA CON COMMISSARIO DE MICHELI

La CNA Territoriale di Macerata esprime soddisfazione per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n.242 del 16 ottobre del decreto che all’art. 2 c.7,  prevede che «Gli adempimenti e i pagamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, sospesi ai sensi del DL 189  del 2016, sono effettuati entro il 31 maggio 2018, senza applicazione di sanzioni e interessi, anche mediante rateizzazione fino ad un massimo di 24 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di maggio 2018».

Si tratta – dice il Presidente Territoriale Giorgio Liglianidi una buona notizia che tiene conto della necessità di prorogare i termini per i pagamenti dei contributi previdenziali sospesi fino al 30 settembre 2017”.

I versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali previsti dalle scadenze dal 1 ottobre 2017 sono dovuti normalmente: “Per i versamenti fiscali tutto è rimasto invariato –  ricorda il Direttore Generale CNA Luciano Ramadorima le imprese e i lavoratori autonomi interessati possono chiedere agli Istituti di Credito convenzionati un finanziamento garantito dallo Stato al fine di pagare i tributi sospesi. Il finanziamento ottenuto verrà restituito a rate a partire dal 1 gennaio 2012 in 5 anni”.

Riguardo la Zona Franca Urbana, CNA ha chiesto da tempo un prolungamento del periodo di agevolazione e una modifica del periodo di base del conteggio della diminuzione del 25% del fatturato a partire dall’ottobre 2016 e non dall’agosto del 2016, che di fatto ha depotenziato il provvedimento escludendo molte imprese dalle agevolazioni.

Su questo punto per la CNA è interessante la proposta dell’ANCI Marche di tenere presente per il conteggio della riduzione del fatturato un arco temporale ricompreso nel periodo dell’emergenza che ancora non si è concluso.

Su questa questione e su altre relative alla ricostruzione la CNA di Macerata, in rappresentanza del territorio e delle imprese che più di altri nel Centro Italia ha subito i danni, interverrà nell’incontro previsto giovedì 19 ottobre nella sede di CNA Marche con la Commissaria per la Ricostruzione on. De Micheli.

La CNA di Macerata invita i soggetti interessati a rivolgersi presso le proprie sedi per avere assistenza e informazioni sulle prossime scadenze fiscali connesse alle norme sul sisma.

RISPARMI SUL COSTO DELL’ENERGIA: PIACE IL PROGETTO CNA

RISPARMI SUL COSTO DELL’ENERGIA: PIACE IL PROGETTO CNA

Il Progetto Energia, che offre agli aderenti vantaggi sulle forniture di energia elettrica e gas oltre al monitoraggio mensile delle bollette, è stato presentato ufficialmente giovedì 12 ottobre nella sede CNA di Civitanova Marche, riscuotendo grande interesse da parte delle imprese.

“Il Progetto, possibile grazie alla collaborazione con la CNA di Forlì – Cesena, ha destato interesse in particolare nelle imprese dei settori ristorazione, meccanica, produzione e lavorazioni alimentari. Abbiamo già incontrato alcune aziende – commenta Michela Rossi, referente del Progetto Energia  di CNA di Maceratache hanno dato l’adesione al prossimo gruppo di acquisto per l’attivazione del servizio.”

I numeri parlano chiaro: nell’arco di 24 mesi CNA Forlì-Cesena ha assicurato alle imprese un risparmio complessivo di oltre 1,2 milioni di euro sui costi energetici, attraverso la logica del gruppo d’acquisto, che permette di spuntare prezzi molto più bassi grazie alla competizione tra fornitori sul mercato libero, sia per quanto riguardo l’energia elettrica che il gas.

Partecipando con CNA alle aste telematiche, i risparmi per le aziende arrivano fino al 30%, tanto che il 98% degli aderenti ha rinnovato il contratto.

Rispetto ai quantitativi complessivi, sono 800 i punti di fornitura (contatori) seguiti da CNA, per un totale di 30 Gigawatt/ora di energia elettrica e 3 milioni di metri cubi di gas.

I dati presentati recentemente dall’Osservatorio Energia di CNA Nazionale dimostrano l’attualità di questo servizio: le imprese italiane pagano fino al 45,4% in costi energetici in più rispetto ai colleghi europei, con un’incidenza del prelievo fiscale in assoluto più alto d’Europa. Si rivela quindi molto difficile per le nostre pmi essere competitive sui mercati internazionali con questo gap all’origine.

LE PMI ITALIANE PAGANO LE BOLLETTE ELETTRICHE PIU’ SALATE D’EUROPA. CNA MACERATA PRESENTA IL “PROGETTO ENERGIA”

LE PMI ITALIANE PAGANO LE BOLLETTE ELETTRICHE PIU’ SALATE D’EUROPA. CNA MACERATA PRESENTA IL “PROGETTO ENERGIA”

Il prezzo dell’energia elettrica a carico delle imprese italiane supera del 36% quello pagato mediamente nell’Unione Europea, con differenziali che vanno dal +23,6% per le imprese di grandi dimensioni al +45,4% per le imprese micro, piccole e artigiane. Le imprese italiane, rileva l’Osservatorio Energia CNA, sono svantaggiate perché, oltre a pagare un prezzo molto elevato per la componente “energia”, sopportano il prelievo fiscale e parafiscale in assoluto più alto d’Europa.

Il peso della bolletta molto al di sopra della media europea – ricorda il Presidente CNA Macerata Giorgio Liglianiincide pesantemente sulla competitività e rischia di mettere fuori mercato le piccole imprese. La CNA da tempo evidenzia, in sede istituzionale, la necessità di operare una riforma degli oneri generali di sistema che tenga davvero conto dei reali profili di consumo che caratterizzano ciascuna impresa, distribuendo così in maniera equa e bilanciata il peso degli oneri generali tra le diverse categorie di consumatori”.

Aggiunge il Direttore Generale Luciano Ramadori: “Nel 2016 le piccole imprese hanno sopportato il 35,2% degli oneri generali complessivi dell’intero sistema, a fronte di un consumo pari al 25,9% del totale, mentre le imprese medio-grandi, al contrario, pur avendo consumato una quota di energia decisamente maggiore (35,6% del totale) hanno sostenuto il 34,1% degli oneri complessivi. Attendiamo da oltre due anni la definitiva liberalizzazione del mercato al dettaglio dell’energia, una liberalizzazione vera, che favorisca la riduzione dei prezzi e il miglioramento del servizio”.

La CNA di Macerata mette a disposizione delle aziende uno strumento innovativo per ridurre i costi relativi al consumo di energia elettrica, servizio che la CNA di Forlì – Cesena ha consolidato grazie ad un’esperienza pluriennale su questo fronte. Si tratta del PROGETTO ENERGIA: attraverso l’adesione è possibile ottenere prezzi più bassi grazie alla competizione tra i vari fornitori.

Per conoscere i dettagli del progetto CNA Macerata ha organizzato un incontro informativo che si terrà giovedì 12 ottobre, alle 18.30, nella sede CNA di Civitanova Marche (via Einaudi 436), durante il quale si approfondiranno tematiche come la liberalizzazione dei mercati energetici e la comprensione della relativa contrattualistica, oltre alla lettura di una fattura di energia elettrica e la simulazione del risparmio conseguibile grazie al Progetto Energia di CNA.

INFO: CNA Terr.le Macerata, resp. Michela Rossi 0733/27951 mrossi@mc.cna.it 

RIDURRE I COSTI DEL CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA CON IL PROGETTO ENERGIA CNA

RIDURRE I COSTI DEL CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA CON IL PROGETTO ENERGIA CNA

La CNA di Macerata mette a disposizione delle aziende uno strumento innovativo per ridurre i costi relativi al consumo di energia elettrica, servizio che la CNA di Forlì – Cesena ha consolidato grazie ad un’esperienza pluriennale su questo fronte.

Si tratta del PROGETTO ENERGIA: attraverso l’adesione è possibile ottenere prezzi più bassi grazie alla competizione tra i vari fornitori.

Per conoscere i dettagli del progetto CNA Macerata Ti invita all’incontro informativo che si terrà il prossimo GIOVEDI’ 12 OTTOBRE, ORE 18.30, alla Sede CNA di Civitanova Marche, via Einaudi 436, durante il quale approfondiremo tematiche come la liberalizzazione dei mercati energetici e la comprensione della relativa contrattualistica, oltre alla lettura di una fattura di energia elettrica e la simulazione del risparmio conseguibile grazie al Progetto Energia di CNA.

Leggi la scheda

INFO: CNA Territoriale di Macerata, ref. Michela Rossi, mrossi@mc.cna.it 0733/27951

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA