Archivi per la Categoria: CNA FITA

Convegno sull’autotrasporto merci

Convegno sull’autotrasporto merci

Si è svolto alla sala conferenze del Banco Marchigiano di Credito Cooperativo di Civitanova Marche l’interessante convegno sulle prospettive giuridiche legate al settore dell’autotrasporto delle merci.

Organizzato da CNA FITA e dalla facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Macerata, nell’ambito di una più ampia collaborazione tra CNA Macerata e l’ateneo del capoluogo, il convegno ha fatto il punto su molti temi di dibattito che attualmente interessano il settore.

Dalla normativa unionale per accedere alla professione alla normativa sociale, dal trasporto delle merci pericolose al trasporto internazionale, fino al regime sanzionatorio nell’autotrasporto di merci.

Tra i relatori il presidente nazionale CNA FITA Patrizio Ricci (foto). In platea il Direttore CNA Macerata Luciano Ramadori e molti soci del settore dell’autotrasporto.

Platea del convegno su autotrasporto merci
La platea presente al convegno

 

 

Platea del convegno su autotrasporto merci
Il tavolo dei relatori 
Le prospettive giuridiche per l’autotrasporto merci

Le prospettive giuridiche per l’autotrasporto merci

Leggi, norme, regolamenti e codici rappresentano molto spesso il maggiore ostacolo per chi intende cimentarsi nell’attività di autotrasporto. Anche per chi lo fa da tempo, vista a complessità ed i continui aggiornamenti, la questione giuridica del settore autotrasporto merci comporta dubbi e incertezze.

Per fare il punto sulle prospettive giuridiche dell’autotrasporto di merci, la CNA FITA insieme con la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Macerata, organizza un interessante seminario in programma venerdì 31 maggio presso la sala conferenza del Banco Marchigiano di Credito Cooperativo (ex BCC) a Civitanova Marche.

Molti i temi di dibattito previsti all’interno del convegno che prenderà l’intera giornata. Questo il programma completo.

Inizio alle ore 9 con i saluti del professor Francesco Adornato (Rettore UNIMC), di Patrizio Ricci (Presidente CNA FITA) e del Comandante Tommaso Vecchio (Polizia stradale di Macerata); a seguire la presentazione del dibattito a cura di Stefano Pollastrelli (Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza).

Presiede e modera Francesco Foresta (Docente di Diritto della circolazione e dell’infortunistica stradale).

Le relazioni saranno curate da Mauro Concezzi (FITA CNA) sul tema “La normativa unionale sull’accesso alla professione di autotrasporto merci per conto terzi”, da Federico Gallo (Avvocato del Foro di Padova) sulla “Normativa sociale dell’autotrasporto”, da Fausto Fedele (Dirigente del Ministero infrastrutture e trasporti) su “Il trasporto di merci pericolose”.

Dopo un coffe break si riprenderà con le relazioni di Carmen Telesca (Ricercatrice di Diritto della navigazione e dei trasporti) sul tema del “Contratto di trasporto internazionale di merci su strada CMR”, di Riccardo Masini (FITA CNA) su “Il cabotaggio stradale di merci in ambito UE” e di Stefano Villamena (Professore associato di Diritto amministrativo) sul “Regime sanzionatorio nell’autotrasporto di merci”. Ci sarà spazio infine per un dibattito e per le considerazioni conclusive.

La partecipazione al Convegno consente di conseguire n. 1 CFU agli studenti dell’Università di Macerata, iscritti ai corsi di laurea magistrale in Giurisprudenza e in Scienze giuridiche applicate. Il Convegno è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Macerata per n. 3 crediti formativi.

CNA FITA. AUMENTO DELLE DEDUZIONI FORFETARIE: RISPARMI TRA GLI 800 E 2000 EURO ALL’ANNO PER I TRASPORTATORI

CNA FITA. AUMENTO DELLE DEDUZIONI FORFETARIE: RISPARMI TRA GLI 800 E 2000 EURO ALL’ANNO PER I TRASPORTATORI

CNA Fita esprime grande soddisfazione per l’aumento da 38 a 51 euro all’anno delle deduzioni forfetarie  delle spese non documentate per gli autotrasportatori che effettuano personalmente i trasporti in conto terzi oltre il confine del comune dove è registrata la sede dell’impresa. L’importo di 51 euro, che si riferisce al periodo di imposta 2017, accoglie le richieste della categoria avanzate da CNA Fita. Per i trasporti effettuati invece all’interno del comune dove è registrata l’impresa la deduzione  è di 17,85 euro.

In base alle nostre stime – spiega il presidente di CNA Fita, Patrizio Ricci – i trasportatori che avranno i requisiti richiesti potranno beneficiare di una riduzione complessiva del carico fiscale, tra Irpef e Inps, che va dagli 800 ai 2mila euro all’anno. Un piccolo, ma importante, segnale di attenzione”.

RICERCA, SICUREZZA, LOGISTICA E ALTA FORMAZIONE: CNA FITA E UNIMC FIRMANO PROTOCOLLO D’INTESA

RICERCA, SICUREZZA, LOGISTICA E ALTA FORMAZIONE: CNA FITA E UNIMC FIRMANO PROTOCOLLO D’INTESA

Ricerca, sicurezza stradale, logistica e alta formazione nel settore dell’autotrasporto. Sono questi i temi al centro dell’accordo di collaborazione tra Cna Fita e  Università degli studi di Macerata. Il protocollo è stato sottoscritto mercoledì 28 novembre alle ore 12 nella sede del rettorato dell’Università di Macerata, via Crescinbeni 30. Lo hanno firmato il Rettore dell’ateneo maceratese Francesco Adornato e il Presidente Nazionale di Cna Fita  Patrizio Ricci.

“ L’Università di Macerata” afferma il responsabile Cna Fita Marche Riccardo Battisti “è stata la prima  in Italia a credere nell’importanza dell’autotrasporto per l’economia nazionale,  istituendo un corso di laurea in Scienze Giuridiche applicate indirizzo Consulente per i trasporti,e siamo orgogliosi di collaborare per migliorare la sicurezza stradale e la formazione degli autotrasportatori”. 

L’accordo tra Università e Cna Fita prevede  l’organizzazione di attività di ricerca ed alta formazione con particolare riferimento alle tematiche della circolazione dei mezzi di trasporto, della sicurezza stradale e della logistica. Inoltre la promozione dell’indirizzo di studi “Consulente dei Trasporti”, figura professionale di sicuro interesse per le imprese che Cna Fita rappresenta.

La convenzione prevede anche l’assegnazione, da parte di Cna, di tre borse di studio, per gli studenti che si sono immatricolati anno accademico 2018/2019. Il termine per partecipare al bando per il riconoscimento delle borse di studio, scade  il 15 gennaio 2019.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA