Archivi per la Categoria: Benessere Sanita

CIVITANOVA MARCHE. ACCONCIATORI: CNA CHIEDE REGOLE CHIARE E CERTE PER TUTTI

CIVITANOVA MARCHE. ACCONCIATORI: CNA CHIEDE REGOLE CHIARE E CERTE PER TUTTI

CNA Benessere e Sanità di Macerata ha incontrato ieri mattina la categoria degli acconciatori di Civitanova Marche nella sede dell’associazione di categoria, per concordare una proposta comune da sottoporre al Sindaco Fabrizio Ciarapica riguardo la regolamentazione delle aperture e chiusure delle attività di settore.

Sono necessarie regole chiare e certe per tutti – riferisce la responsabile del settore Benessere e Sanità di CNA Federica Carosi – con gli artigiani ieri si è condivisa in pieno l’idea che una nuova ordinanza debba essere più adeguata alle moderne e mutate esigenze del mercato del settore. Questo ovviamente non significa assoluta libertà di apertura, ma neanche un esagerato restringimento delle possibilità di rimanere aperti, soprattutto quando si avvicinano più giorni di festività”.

CNA e gli operatori del settore, inoltre, segnalano con decisione la necessità di una più attenta comunicazione da parte del Comune sulle notizie che riguardano la categoria: “Se l’informazione sulla chiusura della scorsa Epifania – prosegue Carosifosse stata adeguatamente diffusa, sicuramente non si sarebbe verificata la spiacevole situazione vissuta, non solo per le sanzioni sollevate, ma anche a causa delle informazioni fuorvianti diffuse, anche via social, e che hanno ingenerato amarezza e rabbia tra gli imprenditori della categoria”.

CNA e artigiani hanno chiesto all’assessore Borroni di convocare al più presto un incontro in cui le categorie coinvolte dalla nuova ordinanza sindacale possano essere ampiamente rappresentante.

CIVITANOVA MARCHE. ACCONCIATORI: POLEMICA SULLE APERTURE. CNA: NO AD AZIONI ESTEMPORANEE

CIVITANOVA MARCHE. ACCONCIATORI: POLEMICA SULLE APERTURE. CNA: NO AD AZIONI ESTEMPORANEE

Riguardo la questione emersa nei giorni scorsi, relativa alle aperture e chiusure previste per le attività di acconciatura ed estetica, la posizione espressa dalla CNA di Civitanova Marche è chiara: no a provvedimenti presi senza l’ascolto delle categorie coinvolte.

Siamo convinti – sostiene Federica Carosi, Responsabile territoriale CNA del settore Benessere e Sanitàche sia necessario favorire la libera scelta degli artigiani e degli imprenditori. Sarebbe bene prevedere sì la chiusura, ma senza penalizzare e sanzionare gli operatori che invece intendono restare aperti, sempre nel rispetto delle norme che tutelano il riposo dei lavoratori. Tuttavia, prima ancora di avanzare qualsiasi proposta, è per noi imprescindibile ascoltare la categoria”.

Ecco che allora che CNA riunirà gli artigiani del settore lunedì 15 gennaio 2018, alle 10.00, nella sede di Civitanova Marche di via Einaudi 436: “Incontreremo gli artigiani della categoria, oltre ai parrucchieri e i barbieri colpiti dalle sanzioni comminate dall’Amministrazione comunale sulla base di un’ordinanza datata, che risale a dieci anni fa – riferisce Carosie non tiene conto dei cambiamenti incorsi, a partire dalla diffusione delle medesime attività nei centri commerciali che, appunto, non sembrano dover sottostare alle stesse regole”.

Per CNA, considerata l’importanza della questione, è fondamentale evitare modifiche estemporanee del regolamento, che non tengano conto del parere degli operatori e di chi effettivamente nel settore ci lavora: “La CNA rappresenta gli interessi degli artigiani e dei piccoli imprenditori, in tutto il territorio maceratese e anche a Civitanova Marche – chiude Federica Carosi –  esortiamo quindi l’Amministrazione comunale ad attivare forme di consultazione della categoria e invitiamo l’Assessore Pierpaolo Borroni a partecipare alla riunione che abbiamo convocato per lunedì con gli operatori del settore e che auspichiamo sia un momento proficuo di confronto e collaborazione”.

 

 

CNA SNO: DELUSI DAL RIORDINO DELLE PROFESSIONI SANITARIE

CNA SNO: DELUSI DAL RIORDINO DELLE PROFESSIONI SANITARIE

“Siamo delusi. Riordinare le professioni sanitarie senza riconoscere gli odontotecnici tra le figure tecnico-sanitarie non solo mortifica una categoria che vede limitate le proprie capacità professionali, ma neppure risponde alle esigenze di adeguare i profili professionali del settore alle mutate necessità del mercato”. La CNA Sno (Sindacato nazionale odontotecnici) commentà così i lavori conclusivi della 12esima commissione Igiene e Sanità del Senato.

“Il Parlamento – prosegue CNA Sno – sta perdendo l’occasione di dare una concreta risposta a una categoria, quella degli odontotecnici, che da molti decenni attende uno specifico inquadramento professionale costruito su un percorso formativo ad hoc per i nuovi operatori, riconoscendo nel contempo agli operatori già in attività i titoli equipollenti per l’esercizio di questa professione”.

CNA MACERATA AL CONSIGLIO NAZIONALE DELL’ESTETICA A PORTONOVO. MOMENTI FORMATIVI ANCHE CON PIERO MASSIMO MACCHINI

CNA MACERATA AL CONSIGLIO NAZIONALE DELL’ESTETICA A PORTONOVO. MOMENTI FORMATIVI ANCHE CON PIERO MASSIMO MACCHINI

Il ruolo dell’imprenditore nelle relazioni della rappresentanza è stato il tema oggetto del seminario formativo che si è svolto nei giorni scorsi a Portonovo al quale hanno partecipato gli eletti al Consiglio estetica in occasione dell’assemblea del 23 – 24 luglio u.s.

Il seminario ha avuto lo scopo di realizzare un passaggio di consegne dal coordinamento estetica che ha terminato il mandato a luglio scorso ed il nuovo gruppo dirigente. In particolare il coordinamento ha salutato Brigida Stomaci , Presidente uscente, ed avviato un nuovo percorso con la nuova Presidente, Perlita Vallasciani. La prima conferenza ha avuto come oggetto il tema  “L’umorismo nelle relazioni complesse per la strategia del gruppo”, con il comico Piero Massimo Macchini.

Parte dell’incontro è stata dedicata ai temi prettamente sindacali che sono oggi sul tavolo, tra i quali in particolare la riforma della legge di settore e le future azioni da intraprendere per la promozione del settore.

Successivamente il direttore del centro studi CNA Marche, Giovanni Dini, ha svolto una relazione sul tema “Il ruolo di rappresentanza rispetto al ruolo dell’imprenditore”.

Da sottolineare il successo dell’iniziativa che aveva lo scopo principale di far incontrare i dirigenti artigiani del precedente coordinamento con i nuovi eletti al fine di dare continuità alle iniziative portate avanti fino ad oggi, aggiungendo naturalmente nuovi elementi utili al successo delle iniziative.

Al consiglio nazionale hanno partecipato per il territorio maceratese Daniela Medei (Centro estetico Daniela), Giorgio Ligliani (Presidente CNA Macerata e odontotecnico), Sergio Cecchetti (odontotecnico ) e Federica Carosi (Responsabile del settore CNA Benessere Macerata).

Guarda il video del seminario

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA