Archivi per la Categoria: Sindacale

ARTIGIANO IN FIERA: OPPORTUNITA’ DI PARTECIPAZIONE GRATUITA PER 3 IMPRESE AREA CRATERE

ARTIGIANO IN FIERA: OPPORTUNITA’ DI PARTECIPAZIONE GRATUITA PER 3 IMPRESE AREA CRATERE

La Regione Marche offre l’opportunità per 3 aziende dell’area cratere di partecipare all’Artigiano in Fiera di Milano gratuitamente, evento che si terrà dal 1° al 9 dicembre.
Per poter partecipare gratuitamente l’impresa deve avere sede nel cratere, appartenere al settore dell’artigianato artistico e possedere la qualifica “1M – Marche eccellenza artigiana”.
L’Artigiano in Fiera è il più importante evento al mondo (business to consumer) dedicato all’artigianato di qualità, all’enogastronomia e alla valorizzazione del territorio. Il suo indiscutibile successo è confermato dalla continua crescita sia in termini espositivi che, soprattutto, di pubblico: una superficie complessiva di 310.000 metri quadrati, in oltre 3.000 stand espositivi, i visitatori hanno potuto apprezzare più di 150.000 prodotti provenienti da oltre 100 Paesi.

La grande novità è stata rappresentata dalla crescita della manifestazione: ben nove padiglioni hanno garantito una sempre maggiore rappresentazione dell’artigianato mondiale, dall’Italia (pad.1-3, 2-4 e 6) all’Europa (pad. 5-7),
dall’Africa al Medio Oriente (pad.5), dall’Asia (pad. 10-14) alle Americhe (pad. 14).
AF è il luogo ideale per incontrare il mercato, attento e selettivo. L’evento permette di sviluppare un’azione di marketing diretta che se giudicata consapevolmente serve a consolidare, attraverso una partecipazione continuativa e il lavoro dell’anno, una rete di clienti sempre più strutturata.
Inoltre la fiera è un’opportunità per realizzare test di mercato e consente di farsi conoscere e promuoversi su scala sempre più ampia. Occorre però che le aziende siano attente a leggere i risultati di questo test che verifica, conferma o corregge la bontà del proprio prodotto, il giusto rapporto qualità/prezzo e la modalità di presentazione al pubblico.

INFO: CNA Terr.le Macerata, 0733/27951 resp. Federica Carosi

COSTO DEL GASOLIO, L’ALLARME DEGLI AUTOTRASPORTATORI MARCHIGIANI

COSTO DEL GASOLIO, L’ALLARME DEGLI AUTOTRASPORTATORI MARCHIGIANI

900 euro all’anno di maggiori costi per il gasolio da autotrazione: è quello che devono sborsare gli oltre 3 mila autotrasportatori marchigiani che lavorano su linee nazionali a causa dell’aumento di 0,026 euro al litro in poco più di quattro mesi. Più contenuta la spesa per i restanti 600 autotrasportatori che si limitano a effettuare viaggi all’interno della regione.

“In ogni caso si tatta di costi” afferma il presidente Cna Fita Marche Robeto Grazioliche vanno a gravare sui bilanci di imprese che sono già ridotti all’osso a causa non solo del caro gasolio ma anche della concorrenza di vettori stranieri e dei pedaggi autostradali. La conseguenza? Nei primi sei mesi del 2018 hanno cessato l’attività 115 aziende di autotrasporto, a fronte di sole 14 nuove iscrizioni all’Albo”.

Al primo ottobre in Italia il prezzo del gasolio alla pompa è di 1,528 euro al litro. Sui 28 Paesi dell’Unione Europea soltanto in Svezia pagfano di più (1,559 euro). Ma in Italia, a differenza della Svezia, fare il pieno costa caro a causa dell’incidenza delle imposte sul prezzo alla pompa, che si “mangia”0,855 euro al litro, pari al 58,44 per cento del prezzo totale. Al contrario, il prezzo industriale incide molto meno. Senza imposte pagheremmo il gasolio 0,635 euro al litro e ci collocheremmo al diciannovesimo pasto tra i Paesi dell’Unione Europea.

“Noi” sostiene Grazioli “chiediamo al Governo l’eliminazione di accise anacronistiche, come quelle che ancora paghiamo per la guerra d’Etiopia o per il terremoto dell’Irpinia. In tutto paghiamo ben 17 accise a cui va aggiunta l’Iva al 22 per cento. L’Italia dve portare le imposte sul gasolio sotto il 50 per cento dle costo complessivo alla pompa, come avviene in tredici Paesi dell’Unione Europea. Ne va non solo del futuro dlel’autotrasporto, ma è in gioco la competitività del sistema Paese”.

Ecco cosa paghiamo ogni volta che acquistiamo un litro di benzina o di gasolio: l’elenco completo delle 17 accise sui carburanti, a cui va aggiunta l’Iva al 22%.

  1. 0,000981 euro: finanziamento per la guerra d’Etiopia (1935-1936)
  2. 0,00723 euro: finanziamento della crisi di Suez (1956)
  3. 0,00516 euro: ricostruzione dopo il disastro del Vajont (1963)
  4. 0,00516 euro: ricostruzione dopo l’alluvione di Firenze (1966)
  5. 0,00516 euro: ricostruzione dopo il terremoto del Belice (1968)
  6. 0,0511 euro: ricostruzione dopo il terremoto del Friuli (1976)
  7. 0,0387 euro: ricostruzione dopo il terremoto dell’Irpinia (1980)
  8. 0,106 euro: finanziamento per la guerra del Libano (1983)
  9. 0,0114 euro: finanziamento per la missione in Bosnia (1996)
  10. 0,02 euro: rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri (2004)
  11. 0,005 euro: acquisto di autobus ecologici (2005)
  12. 0,0051 euro: terremoto dell’Aquila (2009)
  13. da 0,0071 a 0,0055 euro: finanziamento alla cultura (2011)
  14. 0,04 euro: emergenza immigrati dopo la crisi libica (2011)
  15. 0,0089 euro: alluvione in Liguria e Toscana (2011)
  16. 0,082 euro (0,113 sul diesel): decreto “Salva Italia” (2011)
  17. 0,02 euro: terremoto in Emilia (2012)
ISCRIZIONI APERTE PER IL CORSO DI ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORMA DI LAVORO ELEVABILE

ISCRIZIONI APERTE PER IL CORSO DI ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORMA DI LAVORO ELEVABILE

La CNA organizza il corso di formazione per ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORMA DI LAVORO ELEVABILE, che si terrà nei seguenti giorni:

26 OTTOBRE 2018 ore 14.30
27 OTTOBRE 2018 ore 9.00

Sede del corso: CAST SNC, STRADA VALLETTA, CIVITANOVA MARCHE , ZONA IND. LE “A”

Informiamo che i corsi di formazione sono obbligatori in base al D.Lgs81/08 e che la mancata formazione comporta sanzioni da parte degli organi ispettivi.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 25/10/2018 e il suddetto corso avrà luogo al raggiungimento di almeno 15 partecipanti, altrimenti le date potranno subire variazioni.

INFO: Andrea Caranfa 329/0607211 oppure Massimiliano Felicioni 335/5357011 oppure formazione@cnafermo.it

FATTURAZIONE ELETTRONICA: OBBLIGO IN VIGORE DAL 1° GENNAIO 2019

FATTURAZIONE ELETTRONICA: OBBLIGO IN VIGORE DAL 1° GENNAIO 2019

Dal 1° gennaio 2019 entrerà in vigore l’obbligo di trasmissione e ricezione delle fatture in formato elettronico.

Per venire incontro alle esigenze dei nostri clienti e degli associati, la CNA Territoriale di Macerata ha predisposto soluzioni diversificate e adeguate alle esigenze aziendali, attraverso canali accreditati di accesso al Sistema di Interscambio, necessari per l’invio, la ricezione e la conservazione digitale a norma dei documenti, nel rispetto della normativa vigente.

In stretta collaborazione con CNA e altri partner, CNA Macerata è in grado di offrire  soluzioni ad hoc per poter gestire efficacemente l’intero processo di fatturazione elettronica attiva (fatture emesse) e passiva (fatture acquisto) indipendentemente dal tipo di fatturazione (o gestionale) che attualmente viene utilizzato.

In alternativa sarà possibile delegare ai nostri uffici l’intera gestione del processo di emissione, contabilizzazione e conservazione a norma.

E’ possibile contattare i nostri uffici per avere tutte le informazioni. 

Per i chiarimenti relativi alla fatturazione elettronica CNA Macerata e CNA Fermo hanno organizzato una serie di seminari informativi secondo il seguente calendario: 

SEDE INDIRIZZO DATA ORA
CNA MACERATA Via Arcangeli n.7 29 Ottobre 20,45
CNA CINGOLI Via Pio VIII, 38 30 Ottobre 18,45
CNA POTENZA PICENA S.S. Regina km 3 31 Ottobre 18,45
CNA CIVITANOVA M. Viale Einaudi n. 436 – Zona Comm.le Aurora 6 Novembre 18,45
SALA CASTELLANI PORTO SAN GIORGIO Corso Castel San Giorgio n. 32 7 Novembre 18,45
CNA TOLENTINO Via del Vallato snc 8 Novembre 18,45
CNA FERMO (NUOVA SALA FORMAZIONE) Via Donizetti, 12 13 Novembre 18,45
CNA CAMERINO Località Torre del Parco snc 14 Novembre 18,45
SALA POLIVALENTE “TONELLI” CALDAROLA (MC) 19 Novembre 20,45
Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA