Archivi per la Categoria: Servizi

PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLE LUDOPATIE: PARTE IL CORSO PER GLI ESERCENTI. ULTIMI POSTI DISPONIBILI

PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLE LUDOPATIE: PARTE IL CORSO PER GLI ESERCENTI. ULTIMI POSTI DISPONIBILI

Lo scorso 24/07/2017 sono state approvate, con DGR n° 841 in attuazione alla LR.3/2017,  le “linee guida per la formazione obbligatoria degli esercenti e del personale impiegato nelle sale da biliardo o da gioco, nonché negli altri esercizi commerciali o pubblici o circoli privati ed associazioni o nelle aree aperte al pubblico, autorizzati alla pratica del gioco o all’installazione di apparecchi da gioco, ai sensi degli artt. 86 e 88 del regio decreto n° 773 del 18 giugno 1931”. La norma dispone misure finalizzate alla prevenzione e al trattamento del gioco d’azzardo patologico (GAP) e della dipendenza da nuove tecnologie e social network, nonché delle patologie correlate, con particolare riferimento alle fasce più deboli e maggiormente vulnerabili della popolazione. L’obbligo formativo riguarda tutti gli esercizi che detengono apparecchi da gioco che determinano vincite in denaro e quelli che sono autorizzati alla pratica del gioco, come ad esempio lotto, superenalotto, lotterie ed altre forme di gioco similari.

Pertanto sono soggetti all’obbligo formativo:

  • esercenti (titolari, legali rappresentanti, preposti) e il personale impiegato assunto a tempo indeterminato (compresi i coadiutori familiari).
  • Qualora l’impresa sia a carattere stagionale ed utilizzi personale a tempo determinato, quest’ultimo è soggetto all’obbligo formativo in oggetto..

I soggetti destinatari dell’intervento, sopra indicati, dovranno frequentare un corso di 12 ore con frequenza obbligatoria al 100%, ed hanno l’obbligo di adempiere entro un anno dall’entrata in vigore della L.R. n. 3/2017, ovvero entro il 3 marzo 2018. I nuovi gestori, invece, dovranno assolvere al suddetto obbligo formativo entro 6 mesi dalla data di installazione delle apparecchiature da gioco.

Form.Art Marche comunica  che il corso è in programma nella sede CNA di Porto Sant’Elpidio, a Villa Baruchello nelle seguenti date:

  • 26/02/2018
  • 28/02/2018
  • 05/03/2018

Ultimi posti disponibili.

INFO: CNA Territoriale di Fermo, resp. Form.Art Marche Marida Pulsoni 0734/992746

CORSI DI FORMAZIONE OBBLIGATORI: SICUREZZA LAVORATORI. IL 20 E 27 FEBBRAIO A CIVITANOVA MARCHE

CORSI DI FORMAZIONE OBBLIGATORI: SICUREZZA LAVORATORI. IL 20 E 27 FEBBRAIO A CIVITANOVA MARCHE

La CNA organizza i CORSI di formazione OBBLIGATORIA PER TUTTI I LAVORATORI. Informiamo che i corsi di formazione sono obbligatori in base al D.Lgs81/08 e secondo i contenuti dell’ACCORDO STATO-REGIONI DEL 21/12/2011, la mancata formazione comporta sanzioni da parte degli organi ispettivi.

SICUREZZA LAVORATORI

Date:
20/02/2018
27/02/2018

Inizio ore: 09,00

Sede del corso: SALA FORMAZIONE CNA CIVITANOVA MARCHE, VIA Einaudi 436

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 19 febbraio 2018 e il suddetto corso avrà luogo al raggiungimento di un  numero minimo di partecipanti, altrimenti le date potranno subire variazioni.

INFO: formazione@cnafermo.it oppure contatta la CNA di Porto Sant’Elpidio, sede di Villa Baruchello: 0734/992746, ref. Massimiliano Felicioni, Andrea Caranfa, Michele Amurri.

MALATTIE PROFESSIONALI: SE NE E’ PARLATO A MACERATA CON VALTER MARANI

MALATTIE PROFESSIONALI: SE NE E’ PARLATO A MACERATA CON VALTER MARANI

In un momento in cui è in atto una forte disintermediazione tra lo Stato e i cittadini, la CNA ritiene fondamentale presidiare il territorio con uffici e personale competente, in grado di illustrare all’utenza diritti e opportunità non solo riguardo le situazioni di infortunio, ma anche su un rischio spesso latente come    quello legato alle malattie professionali. Con l’incontro di sabato scorso, al quale ha partecipato anche direttore generale del Patronato Marani, usciamo dagli uffici e diffondiamo informazioni sui diritti dei lavoratori autonomi, oltre a spiegare il ruolo della CNA e del Patronato al fianco degli imprenditori associati e dei cittadini”. 

Commenta così il Direttore Generale della CNA Territoriale di Macerata, Luciano Ramadori l’incontro informativo “Malattie professionali – Prevenire è meglio che curare” che si è tenuto lo scorso 3 febbraio alle 10 nella Sala Rossa della Domus San Giuliano a Macerata, promosso dalla CNA di Macerata e dal suo Patronato EPASA ITACO, in collaborazione con Sanidoc e il Centro Medico Fisiomed.

Presente anche Valter Marani, Direttore Generale EPASA-ITACO Nazionale: “E’ importante intervenire sui temi del welfare, soprattutto in un contesto operoso come questo e in una fase post sismica come quella che il territorio sta attraversando. CNA e il Patronato Epasa Itaco sono al fianco delle imprese, accompagnandole con azioni mirate per non perdere la loro presenza non solo dal punto di vista economico ma anche sociale”.

Informare gli artigiani sulle malattie professionali, cosa sono e come occorre comportarsi nel momento in cui si fosse in possesso dei requisiti per denunciare tali malattie all’ente assicurativo INAIL. Ecco l’obiettivo del seminario di sabato scorso, che ha visto tra i relatori anche Mary Ambrogi, Direttore Patronato EPASA ITACO Macerata, che ha ricordato come il ruolo del Patronato stesso sia “aiutare gli artigiani a richiedere tutte le prestazioni a loro rivolte come lavoratori assicurati, oltre a svolgere attività di informazione e tutela dei suoi assistiti”.

Presenti all’incontro anche Annalisa Giommi, medico legale del Patronato, Luca Mascioli, avvocato del Patronato, Gianfranco Bonfili, Direttore Sanitario Associati Fisiomed ed Enrico Falistocco, Amministratore Unico Associati Fisiomed, che ha presentato la convenzione attiva con CNA e che prevede sconti sulle prestazioni agli associati.

CREDITO. CNA: SODDISFATTI PER I CONTRIBUTI  ALLA CRESCITA DEI CONFIDI

CREDITO. CNA: SODDISFATTI PER I CONTRIBUTI ALLA CRESCITA DEI CONFIDI

Il Ministero per lo Sviluppo Economico ha iniziato a emanare i primi decreti di concessione dei contributi per la crescita dimensionale e per il rafforzamento dei Confidi. Arriva così, finalmente, a compimento la disposizione contenuta nella Legge di Stabilità 2014, proposta e sostenuta dalla CNA.

Grazie anche al lavoro costante e tenace di Fedart, la Federazione di riferimento dei Confidi dell’artigianato e della piccola impresa, trova attuazione piena un provvedimento che, mediante la concessione di  225 milioni di euro per potenziare i Fondi di garanzia, mira a sostenere questi strumenti, fondamentali per favorire l’accesso al credito delle micro e delle piccole imprese. Strumenti che hanno svolto un ruolo importantissimo negli anni di crisi e che necessitano di essere sostenuti per continuare a svolgere la loro attività a fianco delle imprese di minori dimensioni.

La CNA auspica ora che lo stesso ministero acceleri nell’attuazione della riforma del Fondo di garanzia per le Pmi, mirata ad ampliare la platea di imprese ammissibili al Fondo stesso e a razionalizzare la filiera della garanzia, valorizzando la complementarietà tra soggetti pubblici e soggetti privati e superando il disallineamento tra garanzia diretta e controgaranzia, così da ottimizzare le risorse e favorire un migliore effetto leva, che possa facilitare l’accesso al credito delle micro e piccole imprese.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA