Archivi per la Categoria: Servizi

FORMAZIONE. IN PARTENZA IL NUOVO CORSO AGGIORNAMENTO SAB

FORMAZIONE. IN PARTENZA IL NUOVO CORSO AGGIORNAMENTO SAB

E’ in partenza il corso di Aggiornamento SAB : Le lezioni si terranno nella sede di Villa Baruchello a Porto Sant’Elpidio in Via Belvedere n.20 il prossimo 21 maggio 2018 con orario 9-13 e 14-18.

Il modulo di partecipazione deve essere compilato e inviato a corsi@formartmarche.it o al n. fax 071/2855078.

FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA: L’EUROPA CONCEDE LA DEROGA. CNA: SERVONO 6 MESI DI SPERIMENTAZIONE

FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA: L’EUROPA CONCEDE LA DEROGA. CNA: SERVONO 6 MESI DI SPERIMENTAZIONE

L’Unione Europea ha concesso all’Italia una deroga alla direttiva sull’Iva, autorizzando la fatturazione elettronica obbligatoria dal 1° luglio 2018 al 31 dicembre 2021. Come riporta la Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (serie L99 del 19 aprile) si stabilisce una autorizzazione temporanea la cui eventuale proroga sarà subordinata a tre condizioni:

1) che sia stato efficace il contrasto all’evasione Iva;

2) che si sia ottenuta una semplificazione nella riscossione delle imposte;

3) che il tutto non abbia comportato nessun aumento degli oneri amministrativi sulle imprese.

Le condizioni poste dall’Europa rafforzano e confermano – implicitamente – le due richieste avanzate proprio dalla CNA cioè la necessità del rinvio della partenza e di un congruo periodo di sperimentazione. È evidente infatti che per le imprese la fatturazione elettronica obbligatoria costringe a sostenere nuovi costi e a mettere in atto sforzi organizzativi ingenti che non possono rischiare di essere vanificati dopo tre anni. Lo ribadiamo: oggi è ancora più importante che l’avvio dell’obbligo avvenga solamente quando avremo la relativa sicurezza che tutto possa funzionare regolarmente.

È altrettanto fondamentale che l’obbligo anticipato alla fatturazione elettronica della cessione di carburante, che dovrebbe partire dal 1° luglio, venga rinviato di un semestre, per avere l’avvio simultaneo del progetto per tutti i soggetti. Va inoltre previsto un semestre di sperimentazione nel quale dovrà essere consentito il doppio regime di fatturazione, su carta e digitale. Dobbiamo evitare, lo ribadiamo, che tutto si trasformi in un aumento degli oneri e dei costi amministrativi a carico delle imprese.

FORMAZIONE OBBLIGATORIA LAVORATORI: ISCRIZIONI APERTE PER IL CORSO A POTENZA PICENA

FORMAZIONE OBBLIGATORIA LAVORATORI: ISCRIZIONI APERTE PER IL CORSO A POTENZA PICENA

La CNA organizza i CORSI di formazione OBBLIGATORIA PER TUTTI I LAVORATORI. Informiamo che i corsi di formazione sono obbligatori in base al D.Lgs81/08 e secondo i contenuti dell’ACCORDO STATO-REGIONI DEL 21/12/2011, la mancata formazione comporta sanzioni da parte degli organi ispettivi.

SICUREZZA LAVORATORI

Date:
09/05/2018
16/05/2018

Inizio ore: 09,00

Sede del corso: SALA FORMAZIONE SEDE CNA Potenza Picena, SS Regina km. 3

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 03 maggio 2018 e il suddetto corso avrà luogo al raggiungimento di un  numero minimo di partecipanti, altrimenti le date potranno subire variazioni.

INFO: formazione@cnafermo.it oppure contatta la CNA di Porto Sant’Elpidio, sede di Villa Baruchello: 0734/992746, ref. Massimiliano Felicioni, Andrea Caranfa

SISMA: 28 MILIONI DI EURO PER ATTIVITA’ ARTIGIANALI, DEL COMMERCIO E DEI SERVIZI PER LA RIPRESA PRODUTTIVA

SISMA: 28 MILIONI DI EURO PER ATTIVITA’ ARTIGIANALI, DEL COMMERCIO E DEI SERVIZI PER LA RIPRESA PRODUTTIVA

Oltre 28 milioni di euro a favore di attività commerciali, artigianali e di servizi delle Marche. Di questi fondi il 50 per cento è riservato alle imprese ricadenti nei comuni marchigiani del cratere sismico. Lo stabilisce il decreto firmato dal presidente e vice commissario alla Ricostruzione, Luca Ceriscioli, finalizzato a favorire la ripresa produttiva delle imprese del settore turistico, dei servizi connessi, dei pubblici esercizi, del commercio e artigianato e delle imprese che svolgono attività agrituristica.

Le imprese devono essere operative nelle 4 province marchigiane (esclusa la Provincia di Pesaro Urbino che non ha comuni nel cratere) e devono aver subìto una riduzione di fatturato almeno pari al 30% nel periodo che intercorre tra gennaio 2017 e luglio 2017 rispetto alla media dello stesso periodo dei tre anni precedenti.

In base a quanto stabilito dal decreto ministeriale i contributi concedibili sono pari al 30 per cento della riduzione del fatturato, e comunque in misura non superiore a 50.000 euro.

Gli uffici regionali nel mese di aprile effettueranno un monitoraggio a campione per valutare l’incidenza del contributo sulla riduzione del fatturato, finalizzato a verificare le condizioni per una richiesta al ministero di aumento della percentuale di contributo. L’incidenza del contributo, da stime preliminari, potrebbe assestarsi su un range che va da alcune migliaia di euro a circa 20 mila euro di contributi a fondo perduto, da utilizzare nelle imprese che abbiano sostenuto costi di produzione da utilizzare per la ripresa dell’attività.

La domanda deve essere compilata on line utilizzando la procedura di invio telematico disponibile all’indirizzo internet https://sigef.regione.marche.it/ a partire dal 14 maggio fino a 30 giugno, periodo in cui i funzionari regionali saranno presenti sul territorio per dare informazioni a Comuni, imprese e associazioni.

La graduatoria delle domande di contributo è redatta in ordine decrescente sulla base dell’entità, in percentuale, della riduzione del fatturato subìta dalle imprese beneficiarie. L’erogazione della prima quota pari al 70 per cento del contributo concesso verrà versata entro 30 giorni dalla data del provvedimento di concessione ed è subordinata alla presentazione di una polizza fideiussoria bancaria o assicurativa.

INFO: CNA Territoriale di Macerata, Federica Carosi 0733/27951

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA