Archivi per la Categoria: Affari Generali-Permessi-Licenze

SISMA: ACCORDO TRA PARTI SOCIALI E COMMISSARIO STRAORDINARIO IN MATERIA DI DURC

SISMA: ACCORDO TRA PARTI SOCIALI E COMMISSARIO STRAORDINARIO IN MATERIA DI DURC

Presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato sottoscritto l’Accordo fra il Commissario straordinario del Governo, on. Paola De Micheli, e i Presidenti delle Regioni/vice Commissari dell’aree colpite dal sisma del 2016 (Italia Centrale), il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la Struttura di Missione, Inps, Inail e le parti sociali del settore edile, in materia di verifica della congruità della incidenza della mano d’opera impegnata nei singoli e specifici cantieri di ricostruzione, pubblici e privati, che si attiveranno nelle aree del cratere.

I macro obiettivi che persegue tale accordo sono, da una parte, contrastare il fenomeno del lavoro sommerso e irregolare nei lavori di recupero e ricostruzione degli immobili pubblici e privati situati nelle aree colpite e, dall’altra contribuire ad accelerare l’apertura dei cantieri a circa due anni dall’evento sismico.

CNA Costruzioni – sottolinea il presidente nazionale Enzo Ponzio – si ritiene soddisfatta dell’accordo sottoscritto perché valorizza la qualità delle imprese artigiane e delle piccole imprese edili locali che apporteranno un contributo determinante alla ricostruzione di quei territori. Inoltre, con l’accordo siglato si mette al centro del funzionamento del sistema di verifica e certificazione della congruità per tutti i lavori di natura edile il sistema della bilateralità edile (Casse Edili ed Edilcasse), che si pone immediatamente al servizio sia delle imprese che realizzeranno i lavori sia della popolazione che desidera al più presto far risorgere i territori colpiti dal sisma”.

Per tutti i lavoratori autonomi e i lavori non edili presenti nel cantiere sarà il direttore dei lavori a certificare la congruità della manodopera.

PREMIO CAMBIAMENTI: IL 30 NOVEMBRE A ROMA IN GARA LE 25 START UP FINALISTE

PREMIO CAMBIAMENTI: IL 30 NOVEMBRE A ROMA IN GARA LE 25 START UP FINALISTE

Seconda edizione del Premio “Cambiamenti” organizzato dalla CNA per le imprese che operano da meno di 3 anni con progetti e idee innovative. La manifestazione si svolgerà giovedì 30 novembre alle ore 11, presso l’Auditorium della CNA Nazionale in piazza Mariano Armellini 9/A. Le imprese che si sono iscritte quest’anno sono 711, l’anno scorso furono 603.

Conclusa la fase di valutazione con oltre 20 eventi territoriali, le 25 finaliste si confronteranno attraverso una presentazione di 2 minuti ognuna. In palio 20.000 euro per la prima classificata, 5.000 per la seconda e la terza, compresi due meeting di lavoro a Dublino presso i quartier generali di Google e Facebook per incontrare gli esperti di marketing, e tante opportunità di servizi offerte da CNA e dai partner del premio.

Insieme a CNA, promotrice del premio, sulle nuove imprese italiane puntano Artigiancassa (main partner), Google, Facebook, Italia Startup, TAG, HFarm, Tim #WCAP, Starsup e Roland.

IL MOMENTO E’ ARRIVATO: IL Me.Pa CAMBIA VOLTO. QUI TUTTE LE INFORMAZIONI

IL MOMENTO E’ ARRIVATO: IL Me.Pa CAMBIA VOLTO. QUI TUTTE LE INFORMAZIONI

Il momento è arrivato: una nuova organizzazione dei bandi del Mercato Elettronico consentirà di estendere sempre più facilmente gli ambiti merceologici trattati fino ad arrivare a coprire quasi completamente le necessità di acquisto sotto-soglia delle Pubbliche Amministrazioni. La stessa riorganizzazione permetterà anche di semplificare l’iter di abilitazione delle imprese e sanare alcune aree di sovrapposizione merceologica attualmente esistenti tra i bandi.

Concretamente, dal 28 agosto due nuovi bandi, uno per i beni e uno per i servizi, sostituiranno integralmente tutti i bandi attuali – ad eccezione di quelli per lavori di manutenzione che resteranno inalterati. Con l’obiettivo di rispondere al requisito “vorrei trovare tutto”, la classificazione in categorie di abilitazione del nuovo bando Beni e del nuovo bando Servizi sarà tale da prevedere la massima estensione merceologica, per le categorie attualmente esistenti, e la disponibilità di categorie completamente nuove. Le nuove categorie di abilitazione consentiranno inoltre di arricchire e specializzare le informazioni sulle imprese abilitate, a tutto vantaggio delle P.A. che effettueranno gli inviti alle Richieste di offerta e delle imprese stesse.

Quindi, a partire dal 28 Agosto 2017 il Mercato Elettronico gestito da CONSIP sul portale informatico ” Acquisti in rete ” cambia volto. I vecchi bandi di abilitazione – quasi tutti in scadenza al 15 Luglio 2017 – verranno sostituiti in toto da due nuovi bandi: uno dedicato alle forniture di beni, l’altro ai servizi. Gli attuali bandi e categorie di “meta prodotto” non esisteranno più, in quanto saranno sostituiti da due soli nuovi bandi di abilitazione, nell’ambito dei quali è stata operata una riorganizzazione omogenea di beni e servizi.

Tutti gli Operatori economici già abilitati sono tenuti ad inviare la domanda di pre-abilitazione entro il prossimo 18 Agosto 2017, in modo da permettere la migrazione automatica delle abilitazioni già ottenute. Considerato che al Me.PA attualmente sono abilitate oltre 70.000 imprese e che ad oggi soltanto il 10% hanno provveduto ad effettuare la pre-abilitazione, si consiglia di provvedere quanto prima per non rischiare di arrivare all’ultimo momento.

I nostri uffici sono a disposizione per qualsiasi eventuale informazione e procedure a favore di imprese già abilitate e non.

INFO: CNA Territoriale di Macerata, resp. Michela Rossi 0733/279532 – mrossi@mc.cna.it

SISMA, APPROVATO IL CONTRIBUTO UNA TANTUM PER GLI AUTONOMI. RAMADORI: SI PROVVEDA PRESTO ALLA LIQUIDAZIONE

SISMA, APPROVATO IL CONTRIBUTO UNA TANTUM PER GLI AUTONOMI. RAMADORI: SI PROVVEDA PRESTO ALLA LIQUIDAZIONE

E’ stato approvato ieri dal Governo il documento che ha concluso l’iter amministrativo della liquidazione delle indennità residuali relativi agli altri ammortizzatori sociali, previste dal primo decreto legge  sul sisma, a favore dei lavoratori dipendenti e del contributo “una tantum” (5000 euro) per i lavoratori autonomi, titolari di impresa, collaboratori coordinati e continuativi, agenti e rappresentanti di commercio. Il decreto approva le graduatorie che, trasmesse all’INPS, permetteranno ora all’Istituto di Previdenza di liquidare le indennità a 203 lavoratori dipendenti e a 4.892 lavoratori autonomi.

Il Direttore Generale di CNA Macerata Luciano Ramadori esprime soddisfazione per la conclusione del procedimento a lungo sollecitato dall’associazione: “Da mesi CNA è in prima fila nell’informare i lavoratori, assisterli nella presentazione delle domande e rispondere alle richieste di chiarimenti in merito a risorse che sarebbero dovute arrivare nel 2016 e riguardo molti avevano perso le speranze. Confidiamo che nei prossimi giorni l’Inps provveda alla liquidazione del tanto sperato contributo”.

Anche tutti altri gli emendamenti stimolati dalla CNA e presentati dagli onorevoli sulla Zona Franca Urbana sono stati accolti – aggiunge Ramadori – siamo in attesa di altri provvedimenti a favore delle imprese del cratere: in particolare sono in Commissione Bilancio la proposta di ridurre la percentuale di fatturato perso per ottenere il risarcimento del danno indiretto e quella relativa all’innalzamento da 25 a 70 milioni di euro dei benefit complessivi derivanti dall’inclusione nella ZFU”.

Per quanto riguarda le 143 attività economiche ubicate nei comuni di Ascoli Piceno, Macerata e Fabriano (AN) e le 86 ubicate nei comuni fuori cratere, la Regione adotterà un ulteriore decreto, al termine della fase di controllo e verifica documentale. Complessivamente le risorse disponibili ammontano a oltre 90 milioni di euro.

Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA