Archivi per la Categoria: Affari Generali-Permessi-Licenze

DICHIARAZIONE ANNUALE F-GAS: ANCHE PER LE TINTOLAVANDERIE LA SCADENZA E’ IL 31 MAGGIO

DICHIARAZIONE ANNUALE F-GAS: ANCHE PER LE TINTOLAVANDERIE LA SCADENZA E’ IL 31 MAGGIO

La CNA Territoriale di Macerata ricorda che l’obbligo di presentazione della dichiarazione annuale “f-gas” scade il prossimo 31 maggio 2018: sono soggette anche le imprese di tinto-lavanderia che utilizzano macchinari contenenti oltre 3 Kg di F-GAS.

In ottemperanza al Regolamento Comunitario n. 51/2014, relativo all’acquisizione dei dati sulle emissioni di gas fluorurati in atmosfera, gli utilizzatori di impianti fissi di: refrigerazione, condizionamento d’aria, pompe di calore, sistemi di protezione antincendio, contenenti 3 kg o più di gas fluorurati devono presentare entro il 31 maggio 2018 al Ministero dell’Ambiente la “Dichiarazione f-gas” relativa al 2017.
La dichiarazione deve contenere informazioni relative alla quantità di emissione in atmosfera di gas fluorurati relativi all’anno precedente. L’emissione in atmosfera del gas fluorurato solitamente succede al momento dell’eventuale rabbocco dell’impianto stesso. La dichiarazione va presentata anche in caso di emissione zero in atmosfera, cioè qualora l’impianto non abbia subito rabbocchi di gas nel corso del 2017.

Per quanto riguarda le tintolavanderie civili ed industriali, ricordiamo che le macchine da lavaggio (considerate impianti fissi) a secco, a circuito chiuso hanno tutte un impianto di refrigerazione incorporato, anche se varia a seconda della tipologia. Solo ed esclusivamente a titolo di esempio ricordiamo che le macchine con una capacità di lavaggio fino a 15 kg di vestiario, solitamente contengono quantità inferiore a 3 kg di gas fluorurato.

Si consiglia di verificare tramite la documentazione tecnica (libretto di istruzioni e caratteristiche costruttive) o le etichette applicate sul macchinario se l’impianto contiene “f-gas” e in quale quantità. In caso di dubbio consigliamo di contattare il manutentore o fornitore di fiducia.

La dichiarazione può essere fatta solo tramite collegamento telematico al sito internet: nulla debbono presentare le aziende o le persone fisiche che hanno attrezzature contenenti meno di 3 kg di gas fluorurati. Per i soggetti inadempienti le sanzioni di omesso invio (benché solo amministrative) vanno da 1.000 a 10.000 Euro.

INFO: CNA Terr.le Macerata, resp. Ambiente Eleonora Cestola, 0734/992746

CQC, TRASPORTO PERSONE: ATTENZIONE ALLA SCADENZA, LA DURATA E’ DI CINQUE ANNI

CQC, TRASPORTO PERSONE: ATTENZIONE ALLA SCADENZA, LA DURATA E’ DI CINQUE ANNI

Con un balletto di circolari e Decreti, la normativa inerente alla durata e validità del rinnovo quinquennale della CQC, sia merci che viaggiatori, ottenuta per documentazione, ha dapprima introdotto, nel 2013-2014, un’estensione di fatto a 7 anni della durata della CQC e quindi ha successivamente riportato a 5 anni la durata massima di validità della Carta.
Questo significa che occorre ben verificare la posizione di rinnovo di ciascuno.
In generale, i corsi di formazione periodica che sono stati effettuati per il rinnovo della CQC per documentazione sono da considerarsi utili, per la normativa, al rinnovo di validità della CQC posseduta fino al:
·         09 settembre 2018, per il trasporto di persone;
·         09 settembre 2019, per il trasporto di cose.
Si tratta di verificare con attenzione le scadenze riportate nelle nuove patenti, non dando per scontato un termine per la CQC che potrebbe essere stato aggiornato in occasione del rinnovo patente o il rilascio di duplicati. Si tratta in effetti di una fase che si propone con scarsa chiarezza sul come affrontare la scadenza, almeno per quanto rileviamo dalle segnalazioni pervenute da parte di conducenti che si trovano a dover procedere al rinnovo in vista del prossimo settembre quando invece immaginavano di doverlo fare tra due anni.
CNA FITA invita a verificare bene la propria data di scadenza CQC, specie per quanti stanno rinnovando patenti e duplicati, perché non ci si trovi scoperti con il mancato aggiornamento entro la scadenza del prossimo settembre.
Per questo CNA Fita Marche e Form.Art Marche stanno organizzando corsi per il rinnovo CQC persone.
APPARE URGENTE ED IMPORTANTE verificare la propria posizione, perché non ci siano equivoci sulla effettiva data di scadenza della propria CQC, anche per evitare responsabilità in caso di difformità di date di validità e di rilascio.
INFO: CNA Terr.le Macerata, 0733/27951
NUOVO REGOLAMENTO PRIVACY: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE, E DA FARE. IN PROGRAMMA DUE SEMINARI GRATUITI

NUOVO REGOLAMENTO PRIVACY: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE, E DA FARE. IN PROGRAMMA DUE SEMINARI GRATUITI

Il 4 maggio 2016 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il nuovo Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio (noto come GDPR – General Data Protection Regulation) relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati. Tale provvedimento abroga la direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati) da cui è poi disceso il decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196 (c.d. Codice in materia di protezione dei dati personali).

I soggetti che sono tenuti a mettersi in regola sono le persone fisiche o giuridiche (impresa individuale, società, cooperativa, libero professionista, soggetto persona fisica) che trattano dati personali di soggetti definiti come “soggetti interessati”.

Il regolamento UE 2016/679 si applicherà a partire dal 25 maggio 2018: introduce regole più chiare in materia di informativa e consenso, definisce i limiti al trattamento automatizzato dei dati personali, pone le basi per l’esercizio di nuovi diritti, stabilisce criteri rigorosi per il trasferimento dei dati al di fuori dell’UE e per i casi di violazione dei dati personali (data breach).

Per chiarire le novità introdotte dal GDPR, gli ambiti di applicazione, gli adempimenti necessari, le sanzioni previste e tutte informazioni riguardo il nuovo Regolamento europeo, le CNA Territoriali di Macerata e Fermo organizzano, in collaborazione con Centro Ufficio Group di Montegraro, due incontri informativi in programma per lunedì 21 maggio, alle 17, nella sede di via Zincone n.20 a Macerata e mercoledì 23 maggio, alla stessa ora, nella sala conferenze di Villa Baruchello: relatori saranno i DPO certificati CNA Federica Carosi, Massimiliano Felicioni e l’avvocato Daniele Stacchietti, affiancati dal consulente informatico Marco Zamponi.

Le CNA di Macerata e di Fermo, con il personale formato, sono a disposizione con un servizio di consulenza specifico per le aziende in materia di privacy.

INFO: CNA Terr.le Macerata, ref. Federica Carosi 0733/27951 – CNA Terr.le Fermo, ref. Massimiliano Felicioni 0734/992746

MACERATA, ACCESSO AL CENTRO STORICO: IL 6 APRILE PRESENTAZIONE DEL VADEMECUM PER LE IMPRESE

MACERATA, ACCESSO AL CENTRO STORICO: IL 6 APRILE PRESENTAZIONE DEL VADEMECUM PER LE IMPRESE

Accesso al centro storico di Macerata: la CNA organizza un incontro per approfondire le questioni legate a questo tema, in programma per il prossimo venerdì 6 aprile, alle ore 14,30, nella sala riunioni della sede territoriale di Via Zincone n. 20.

In particolare, grazie alla presenza dell’Assessore Mario Iesari, sarà presentato il vademecum elaborato appositamente per gli artigiani che hanno necessità di entrare in centro storico e quindi superare i varchi con le telecamere.
Le categorie maggiormente coinvolte da questa problematica sono gli impiantisti, che effettuano manutenzioni o riparazioni, idraulici, elettricisti, antennisti, così come le imprese edili che accedono al cuore della città per brevi o lunghi periodi. Caso a parte è quello del cantiere edile che, visto il prolungarsi della presenza, deve ricorrere a strumenti alternativi rispetto al permesso. Altra categoria interessata è quella degli agenti di commercio, assidui frequentatori del centro.
Considerato che si tratta di esigenze molto diverse fra loro, si è pensato allo strumento del  vademecum per rendere semplice e veloce l’individuazione della soluzione più adatta a ciascuno: dal permesso annuale al giornaliero, alla fascia oraria, passando per una serie di soluzioni da illustrare.
L’incontro è organizzato anche con l’obiettivo di ascoltare esigenze specifiche delle categorie presenti.
INFO: CNA Territoriale di Macerata, resp. Federica Carosi, 0733/27951
Pagine:
Pagine:
Pagine:

CNA Macerata
Partita Iva 01475080436
Via Zincone, 20 - 62100 Macerata
Tel: +39.0733.27951 Fax: +39.0733.279527

Dove siamo

Powered by
SIXTEMA SpA